I giovani di Confcommercio premiano il corpo guardie di città

Il prefetto di Pisa Tagliente con Mariano Bizzarri Ollandini
Il prefetto di Pisa Tagliente con Mariano Bizzarri Ollandini

Un modo per sottolineare la strada fatta finora dal Corpo Guardie di Città che nonostante la crisi si predispone con coraggio e fiducia al futuro


I giovani di Confcommercio hanno premiato il corpo Guardie di Città con questa lettera di motivazioni

Un modo per sottolineare la strada fatta finora dal Corpo Guardie di Città che nonostante la crisi si predispone con coraggio e fiducia al futuro, una realtà imprenditoriale e una personalità , quella di Mariano Bizzarri Ollandini, che si è particolarmente distinta per l’operosità, l’innovazione, la lungimiranza.

E’ un riconoscimento alla capacità imprenditoriale, alla capacità di visione, coraggio e leadership nel fondare e condurre la propria azienda creandosi un ruolo da imprenditore, seppur giovane, di affermata celebrità, dotato di particolari doti professionali e culturali e di indiscussi meriti, grazie alle sue poliedriche qualità che gli hanno permesso di ottenere successi nel mondo dell'imprenditoria e che gli hanno procurato una notorietà a livello locale e nazionale.

Stimato e favorevolmente apprezzato, accorto e lungimirante, ha conseguito ottimi risultati nel corso della sua attività aumentando ogni anno il fatturato con un trend medio del + 15% anche in questo anno 2013, dimostrando grande capacità davanti alla crisi economica e non arrendendosi ma anzi innovando per garantire l’occupazione ed aumentare posti di lavoro.

Grazie a un costante e attento ascolto delle esigenze del mercato, Mariano Bizzarri Ollandini ha saputo ricavarsi un ruolo da protagonista sullo scenario locale e quest’anno si è particolarmente distinto per un’idea innovativa, servizio di Stewarding in occasioni di manifestazioni sportive, che ha aumentato del 50% il numero complessivo del personale del Corpo Guardie di Città dando maggiori garanzie sul futuro della sua impresa visto che ad oggi è l’unico Istituto di Vigilanza Privata in Toscana, e tra i primi 5 in Italia, ad avere la Licenza di Pubblica Sicurezza per svolgere tale tipologia di servizio di sicurezza negli stadi, nei palazzetti dello sport, etc…

Mariano Bizzarri Ollandini ha  dimostrato che in periodi di crisi e di congiuntura negativa si può rispondere con energia iniziando nuove attività caratterizzate dalla qualità. Ha voluto innovare la produzione, creando questo settore che ha avuto un successo travolgente. L'iniziativa deve essere uno sprone per tutti a superare le avversità della vita, cercando sempre nuove opportunità.

Da ricordare che nel 2005, a soli 27 anni, Mariano Bizzarri Ollandini è stato il più giovane imprenditore del settore della vigilanza in Toscana e tra i più giovani in Italia, si è sempre distinto negli ambienti frequentati per la disponibilità e la condotta ineccepibile oltre alle qualità professionali, guadagnandosi la stima dei conoscenti, delle istituzioni e delle autorità civili e militari.

Mariano Bizzarri Ollandini è alla guida di un’azienda ritenuta un’ eccellenza in quanto unica in Italia, nel settore della vigilanza privata e della security, ad aver ottenuto ben 7 certificazioni, importanti e fondamentali per l’attuazione di procedure che garantiscono la qualità dei servizi offerti senza tralasciare la sicurezza del personale sui luoghi di lavoro , la responsabilità sociale nel pieno rispetto dei requisiti riferiti alla norma SA8000 e le attività svolte ai fini sociali, filantropici ed umanitari.

In un momento di crisi economica come quello che stiamo attraversando, è significativo premiare un imprenditore che ha tirato fuori le proprie capacità e le diverse esperienze per creare qualcosa di nuovo e di qualità.

<< Indietro
torna a inizio pagina