Furto di Rolex, i ladri sfondano una vetrina con le asce in via Tornabuoni

firenze_via_tornabuoni2

 

Furto nel negozio della Rolex questo pomeriggio in centro a Firenze, in via Tornabuoni. In base a una prima ricostruzione, quattro o cinque malviventi, armati di mazze, hanno sfondato la vetrina e portato via ciò che era esposto.

Sul posto carabinieri e polizia. In base a quanto ricostruito dagli agenti, titolari delle indagini, i ladri avevano i volti coperti da passamontagna e cappelli. Un passamontagna è stato ritrovato poco distante abbandonato di fianco a una mazza.

Hanno sfondato la porta con una mazza e con le asce hanno infranto le vetrine del negozio Rolex di via Tornabuoni, una delle strade del lusso di Firenze, portando via una ventina di orologi: il valore non è stato ancora quantificato.

Nessuno dei clienti e dei negozianti è rimasto ferito. Secondo quanto ricostruito dalla polizia i malviventi erano cinque e avevano i volti coperti. Nella fuga hanno abbandonato un’ascia nel negozio e una mazza nelle strade vicine, oltre ad alcuni indumenti usati durante la rapina.

Al vaglio degli investigatori le immagini delle telecamere della zona. Gli agenti stanno raccogliendo tracce e indizi.

 

A Firenze “è ormai far west” e occorre “alzare l’asticella della sicurezza”. Così Jacopo De Ria, presidente Confcommercio Firenze, dopo la ‘spaccata’ di oggi pomeriggio al negozio Rolex di via Tornabuoni, nel cuore del centro storico.
“Esprimo la mia piu’ grande solidarietà alla Fani Gioielli per quanto successo oggi”, dice De Ria riferendosi ai titolari del negozio. “Siamo sconvolti quanto loro. E’ chiaro – aggiunge . che in questa città dobbiamo alzare l’ asticella della sicurezza. Ormai è il far west: non ci sentiamo più sicuri”.

Fonte: ANSA

Tutte le notizie di Firenze
<< Indietro