Riapre il nuovo Teatro comunale di Santa Fiora: il 2 maggio tocca a Simone Cristicchi

Teatro Amiata
Teatro Amiata

Dopo un’attenta ristrutturazione l’ex cinema Gambrinus, adeguato a teatro e auditorium con annessa sala polifunzionale per le arti visive e musicali, apre i suoi locali. Nel lungo fine settimana del 1, 2 e 4 maggio il palcoscenico del Nuovo Teatro Comunale di Santa Fiora ospiterà cerimonie, convegni e concerti di alto livello. Il Gruppo Cooperativo il Quadrifoglio ha curato l'immagine promozionale e la segreteria organizzativa, un lavoro in sinergia con le varie associazioni del Comune di Santa Fiora.

La manifestazione artistica avrà inizio giovedì 1 maggio quando, a partire dalle ore 17, i saluti istituzionali introdurranno la visita dei nuovi locali. Alle ore 21.15 la Corale “Padre Corrado Vestri e la Filarmonica “Gioberto Pozzi” si esibiranno in un  concerto intitolato “ARIE D’OPERA” (G. Verdi, P. Mascagni, G. Puccini), diretti dal M° Daniele Fabbrini.

Venerdì 2 maggio il cantante e attore Simone Cristicchi insieme ai Minatori di Santa Fiora  porterà sul palco del Nuovo Teatro Comunale lo spettacolo «Canti di miniere, amore, vino e anarchia». Ospiti di onore della serata la compagnia dei Maggiaioli di Selva.

Domenica 4 maggio sarà una lunga giornata di cultura e intrattenimento. A partire dalle ore 10 il nuovo spazio ospiterà il convegno “Padre Balducci e Papa Francesco, la chiesa e il suo Vangelo” dove interverranno Don Pier Luigi Di Piazza, parroco e responsabile del Centro di accoglienza e di promozione culturale “E. Balducci”, Claudio Martini, Senatore e già Presidente della Regione Toscana e Severino Saccardi, direttore di “Testimonianze”, rivista fondata da Ernesto Balducci. Il convegno sarà coordinato da Ennio Sensi. Al convegno saranno presenti una delegazione dell’Amministrazione Comunale e del Centro “E. Balducci” di Zugliano-Pozzuolo del Friuli (UD), gemellato con Santa Fiora. A partire dalle ore 12 prenderà il via la Cerimonia di consegna del Provisino 2014, massimo riconoscimento civico del Comune di Santa Fiora. La tre giorni di spettacoli e intrattenimento si concluderà domenica con l’appuntamento delle 17 nel quale verranno proposte attività ricreative per i più piccoli..

Il Nuovo Teatro Comunale, per il quale l’attuale amministrazione si è molto impegnata con lo scopo di mettere a disposizione del territorio uno spazio aperto alle attività culturali nonché un luogo attrezzato per l’accoglienza e lo sviluppo di iniziative in ambito artistico e culturale.

La sala per gli spettacoli, ubicata al primo piano dello stabile, può ospitare qualsiasi tipo di

rappresentazione culturale: è infatti stata dotata di un impianto audio/video all’avanguardia che

permettere lo svolgimento di proiezioni cinematografiche, la messa in scena di spettacoli teatrali, passando per le recite scolastiche, le convention e i dibattiti scientifici. La sala ha una capienza di 208 posti, e al suo interno sono state approntate due postazioni che consentono anche alle persone diversamente abili di assistere alle rappresentazioni, dal momento che l’intera struttura è progettata e realizzata seguendo precisi criteri finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Fonte: Creactivity ADV - Il Quadrifoglio Gruppo Cooperativo

Tutte le notizie di Santa Fiora

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina