Var Group ospita 30 ragazzi delle superiori per il progetto di alternanza scuola-lavoro

imo_firenze_1

Nei giorni scorsi Var Group ha aperto le porte a trenta studenti di istituti e licei della provincia di Firenze e di Empoli, provenienti dagli istituto ISIS Leonardo Da Vinci di Firenze, ITIS Antonio Meucci di Firenze, ISIS Russell Newton di Scandicci e ISIS Ferraris Brunelleschi di Empoli. Si tratta di ragazzi che stanno partecipando ai percorsi di alternanza scuola-lavoro organizzato da Confindustria Firenze, Federmeccanica, Federmanager e Fondidirigenti dal titolo “Progetto IMO FIRENZE #APPrendere con le aziende” svolto in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e che ha visto la partecipazione di altre importanti aziende come: Laika, D’Uva Workshop, EL.En SpA, Consilium, Ge Oil & Gas.

Anche Var Group ha aderito a questo progetto ed ha accolto un gruppo di ragazzi del territorio: Umberto Pollasto e Alberto Ancillotti dell’Istituto Ferraris Brunelleschi di Empoli, Valerio Cirri e Alessandro Ristori dell’Istituto Russell Newston di Scandicci. I quattro studenti stanno prendendo contatto con il mondo del lavoro grazie all’impegno di iMama, agenzia di comunicazione digitale targata Var Group, realtà che li sta formando su alcuni dei più importanti aspetti quali sviluppo web, grafica, web marketing e comunicazione. Gli studenti stanno anche apprendendo le basi per realizzare un vero e proprio progetto per un’azienda cliente partendo dall’analisi delle esigenze per arrivare alla progettazione di una soluzione ad hoc per le PMI, sviluppando anche le capacità organizzative che sono fondamentali per lo sviluppo del lavoro.

L’incontro di presentazione del progetto è stato aperto da Paola Castellacci, AD di iMama, e ha coinvolto anche altri rappresentanti dell’azienda come Claudio Nardi, Direttore Marketing Var Group e Sara Lazzeretti, Ufficio Stampa dell’azienda.

In quest’occasione sono stati proprio i quattro studenti a presentare il lavoro svolto fino ad ora, affiancati dai tutor aziendali di Var Group, tutor che dal 27 ottobre 2014 li stanno accompagnando nella realizzazione di un progetto web per un’importante società sportiva del territorio.

Grazie a questa esperienza i ragazzi, i rappresentati dell’Ufficio Scolastico Regionale e gli insegnanti dei quattro istituti coinvolti hanno avuto l’opportunità di conoscere direttamente un’importante realtà a livello nazionale del settore ICT, di conoscerne più da vicino la mission e le attività e, in particolare, di visitare il Data Center.

Tutti gli studenti, al termine della visita, hanno avuto modo di interagire con molti dirigenti Var Group, confrontandosi con loro sull’importanza dell’inserimento dei giovani nei contesti aziendali.

E’ stata un’occasione formativa importante per i nostri studenti – commenta Daniela Succi dell’Ufficio Scolastico Regionale “E’ stata la prima di una serie di visite previste nelle aziende che hanno aderito al progetto IMO Firenze - L’industria Meccanica a sostegno dell’occupabilità a dimostrazione che questo impegno da parte del mondo del lavoro è fondamentale per formare i ragazzi e inserirli in un contesto di più ampio valore.-

Il progetto IMO e la visita alla nostra azienda è una delle tante iniziative che Var Group sta portando avanti da tempo, in collaborazione con Confindustria Firenze, per la crescita e la valorizzazione dei giovani del nostro territorio- commenta Paola Castellacci AD di iMama (Var Group).

Erano presenti all’evento anche Chiara Busnelli del liceo classico Dante di Firenze e Giulia Mencarelli del liceo scientifico Gramsci di Firenze, in Alternanza scuola/lavoro presso l'Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Toscana, studentesse che hanno contribuito alla realizzazione del comunicato stampa dell’evento.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina