Giornata della scienza, l’iniziativa per le scuole superiori sulla ricerca sulle staminali

La sede di Novoli dell'università
La sede di Novoli dell'università

Domani, venerdì 13 marzo all’Università di Firenze si svolge l’edizione 2015 della Giornata della scienza o UNISTEM DAY (Polo delle Scienze Sociali, via delle Pandette 9 – Edificio D6 Sala Convegni).

Dedicata agli studenti delle scuole superiori la giornata è un appuntamento qualificato per l’apprendimento, la scoperta, il confronto nell’ambito della ricerca sulle cellule staminali, ideato nel 2009 e coordinato da UniStem (www.unistem.it). A Firenze saranno presenti 350 ragazzi da 16 scuole della Toscana.

Sarà possibile seguire la mattinata di lavori anche in videostreaming.

L’evento si svolge in contemporanea in 35 Atenei italiani, ma coinvolge anche 9 Atenei tra Spagna, Regno Unito e Svezia.

La mattinata, coordinata da Carlo Sorrentino, si aprirà alle ore 9 con il benvenuto del rettore dell’ateneo fiorentino Alberto Tesi a cui seguirà il collegamento audio con alcune università partecipanti all’iniziativa: Università di Sassari, Università della Basilicata, Università di Foggia e Istituto Nazionale di Genetica Molecolare di Milano.

 

Intervengono quindi Gabriella Vannelli (Vita, morte e miracoli della cellula staminale), Alessandro Vannucchi (Quando una cellula staminale emopoietica impazzisce), Maria Luisa Brandi (Dal laboratorio alla terapia: il medico ricercatore), Duccio Cavalieri (Alla scoperta del nostro secondo genoma, il microbiota).

 

Nel pomeriggio, per gli studenti prenotati, si terrà la visita a laboratori e percorsi a cura di Open Lab nelle sedi di Careggi e di Sesto Fiorentino.

 

Programma completo

Fonte: Ufficio stampa Università degli Studi di Firenze

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina