Il Concorso didattico Scuola Food partecipa a Toscana Fuori Expo 2015

foto d'archivio
foto d'archivio

Scuola Food. Il concorso didattico delle scuole di Prato verso Expo 2015” sarà presentato a Toscana Fuori Expo 2015 venerdì 7 agosto alle ore 16 nell’ambito del tema “Alimentazione e stili di vita” dalla dottoressa Lucia Livatino, direttore dell’Unità operativa formazione, promozione e educazione alla salute; dal dottor Giuseppe Vannucchi e dal dottor Riccardo Innocenti rispettivamente direttore e dietista dell’Unità operativa igiene degli alimenti e nutrizione dell’ASL 4.

Dal 4 al 9 agosto nei Chiostri Umanitaria, detti anche di San Barnaba, a pochi passi dal Duomo di Milano, il Sistema sanitario della Toscana si inserisce nella programmazione di “Toscana Fuori Expo” proponendo un itinerario sui temi di:

  • medicine complementari con la loro visione di approccio olistico e integrato alla cura e al benessere delle persone
  • alimentazione e stili di vita con esperienze di alleanze tra sistema sanitario, soggetti della comunità locale, scuole, associazionismo e imprese per facilitare le scelte salutari e sostenibili dei cittadini
  • cooperazione sanitaria internazionale per favorire lo sviluppo nel segno della globalità e dei principi di responsabilità sociale e ambientale
  • nutraceutica quando la ricerca farmaceutica incontra l’alimento.

L’ingresso è libero dalle ore 10.00 alle 23.00

Tutti temi e le progettualità presentate testimoniano la volontà e l’impegno del sistema sanitario toscano di puntare sulle risorse naturali del proprio territorio e su una concezione olistica della salute delle persone inserita in un contesto di responsabilità globale e di rispetto del Pianeta Terra.

UOSD Comunicazione e Marketing -Ufficio Stampa – Vania Vannucchi Piazza  Ospedale n.5-59100 Prato Tel.0574/807077 vvannucchi@usl4.toscana.it

L’Azienda Sanitaria pratese collabora da anni con le scuole del territorio proponendo percorsi di promozione della salute per l’acquisizione di stili di vita salutari e per potenziare e sviluppare le life skills per una crescita in salute.

La progettazione si avvale di una metodologia di lavoro in rete con alleanza tra sanità, comunità locale,

scuole, associazionismo e imprese. Al Concorso Scuola Food  hanno aderito tutti i Comuni dell’Area Pratese, 24 scuole con ben 105 classi.

Per la formazione degli insegnanti, è stato proposto un corso-conferenza sui temi della sostenibilità delle scelte alimentari. L’agricoltura, infatti, impegna pesantemente le risorse del pianeta in termini di consumo di acqua, di terra e di emissioni di gas serra. Inoltre, circa il 30% del cibo prodotto finisce nella spazzatura, ciò assume particolare importanza tenendo conto che nel 2050 il bisogno di cibo salirà del 50% per l’aumento della popolazione e della richiesta da parte dei paesi emergenti.

Al termine del concorso, sono stati presentati 34 lavori, eseguiti da 2128 bambini.La premiazione si è svolta nell’ambito di una festa alla quale hanno partecipato bambini, genitori, insegnanti e rappresentanti dei Comuni e della ASL4. Tra i premi assegnati, strumentazione tecnologica didattica (LIM) e di supporto (macchine fotografiche, schermi LCD, Stampanti) buoni acquisto, libri e visite nelle fattorie didattiche.

 

Fonte: Azienda USL 4 Prato

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro



loading...



torna a inizio pagina