Studenti in gita da Portogruaro per studiare l'Auser Filo d'Argento

Studenti da Portogruaro in visita a Empoli per studiare l'Auser
Studenti da Portogruaro in visita a Empoli per studiare l'Auser

Da Portogruaro, in provincia di Venezia, alla Toscana fino a Empoli, per studiare il terzo settore e in particolare l’esperienza dell’Auser Filo d’Argento.

E’ la storia della classe 4a dell’Istituto statale ‘Marco Belli’, liceo linguistico e delle scienze umane i cui alunni, che hanno scelto l’opzione economico-socia, hanno scelto di abbinare la loro classica gita scolastica a un momento formativo e di confronto con esperienze reali di socialità.

Attraverso l’Auser di Portogruaro hanno deciso di venire in Toscana, a Firenze, ma anche di conoscere la realtà dell’Auser Filo d’Argento di Empoli. Dunque ieri, mercoledì 6 aprile, hanno fatto visita alla sede dell’associazione locale, alla presenza del presidente di Auser Empolese Valdelsa Raffaello Nesi, della vice presidente Daniela Tinghi, della presidente di Empoli Lucia Dainelli, per toccare con mano le tante iniziative svolte a livello volontario dai soci.

Accompagnati dalle insegnanti Patrizia Mares e Graziella Bellomo, ragazze e ragazzi hanno approfittato della loro visita empolese per scoprire anche il Museo del Vetro e il Museo della Collegiata di Sant’Andrea, accompagnati da Cristina Gelli, storica dell’arte e responsabile dei Beni Culturali del Comune di Empoli, che ha mostrato agli studenti anche le opere custodite nella Galleria d’Arte Moderna presente in palazzo comunale.

L’assessore Antonio Ponzo Pellegrini ha accolto la classe di liceali nella sala consiliare sottolineando la vicinanza fra Empoli e Portogruaro grazie alla presenza in città dello stabilimento della Vetreria Zignago, che ha la sua sede principale proprio a Portogruaro.

Fonte: Comune di Empoli - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina