Gp Industria & Artigianato 2017, la prima iscrizione dall'Australia

Adam Yates nell'edizione 2014 (fonte: Sirotti)
Adam Yates nell'edizione 2014 (fonte: Sirotti)

Con il grande ciclismo al riposo a sfruttare la breve pausa invernale, si va facendo sempre più intensa l’attività dell’Unione Ciclistica Larcianese, impegnata nella preparazione dell’edizione numero 40 del G.P. Industria & Artigianato.

Proprio con l’edizione che chiuderà la quarta decade, la classica toscana potrà fregiarsi dell’ambito riconoscimento di gara in linea, categoria 1HC. Un titolo che se da una parte onora e gratifica la società ciclistica e tutto il comitato organizzatore, di per sé implica anche un impegno morale a non disattendere le aspettative che ruotano intorno all’evento che andrà ad arricchire il grande palinsesto ciclistico che il prossimo marzo vedrà la Toscana quale assoluta protagonista.

Un motivo che ha spinto i dirigenti dell’U.C. Larcianese a contattare con opportuno tempismo tutte le formazioni professionistiche più titolate, al fine di garantire una startlist all’altezza della tradizione e del prestigio del G.P. Industria & Artigianato.

A conferma dell’internazionalità di cui può godere l’evento in programma domenica 5 marzo 2017, è arrivata intanto l’adesione della formazione australiana della Orica-Scott, che tra i corridori iscritti va ad elencare i nomi di Adam Yates, Roman Kreuziger e del giovane talento australiano Robert Power, rientrato all’agonismo lo scorso agosto, dopo un lungo stop forzato a causa di malanni fisici.

Per Adam Yates, si tratta di rinnovare qual particolare feeling che lo lega alla classica di Larciano; classica che nel 2014 lo ha applaudito vincitore, non ancora ventiduenne. Da allora, per il talento britannico è stato un susseguirsi di conferme. Culminate con il successo l’anno successivo nella Clasica San Sebastian, fino ad aggiudicarsi la classifica riservata al miglior giovane nel Tour de France 2016; corsa nella quale è andato a conquistare un eccellente 4° posto, alle spalle del vincitore Froome e dei vari Bardet e Quintana.

Per il corridore ceco Roman Kreuziger, approdato alla formazione australiana dopo aver trascorso varie stagioni nel team Tinkoff, quale spalla fidata del fuoriclasse Alberto Contador, il G.P. Industria & Artigianato potrebbe costituire il trampolino ideale per lanciarlo verso altri traguardi ambiziosi che andrebbero ad arricchire un palmares che vede tra i trofei di maggior prestigio, il Giro di Svizzera del 2008, il Romandia dell’anno successivo, fino al successo dell’edizione 2013 della Amstel Gold Race.

Fonte: Gp Industria & Artigianato - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Ciclismo

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina