Mario Ciancarella a Palazzo Orsetti. Tambellini: "Impegno per conoscere la verità"

ciancarella_mario_palazzo_orsetti_lucca_2016_12_30

“Abbiamo seguito il tuo lavoro di resistenza agli atti presentati a tuo carico in relazione all'indagine sulla strage di Ustica e siamo stati contenti con te per il fatto che, trentatré anni dopo, la tua radiazione dall'aeronautica, con un atto a firma falsa del Presidente Sandro Pertini, è stata cancellata” – questo l’incipit del messaggio consegnato direttamente nelle mani di Mario Ciancarella questa mattina a Palazzo Orsetti, alla presenza del sindaco Alessandro Tambellini, degli assessori e del consigliere comunale Francesco Battistini.

“Il tuo – si legge ancora nella lettera - è stato un impegno per il riconoscimento della verità e della giustizia che non solo ti fa onore, ma anche onora il ricordo di coloro che hanno perso la vita, in condizioni mai del tutto chiarite, dopo i fatti di Ustica. Il riconoscimento che è al fine avvenuto, ci auguriamo che riesca a indirizzare verso la verità le altre vicende oscure che hanno venato negativamente la vita civile del nostro paese. Il Comune di Lucca – prosegue il messaggio - ti è vicino in questo tuo cammino per la verità e la giustizia, ti sostiene moralmente nello sforzo che ancora stai compiendo, perché la dignità che ti è stata restituita non è altro che il primo passo per una più ampia veritiera ricomposizione dei fatti. Abbiamo voluto perciò incontrarti oggi, a conclusione di un anno che per te e per la tua famiglia crediamo memorabile, affinché possiate tutti, in una ritrovata serenità, continuare ad impegnarvi affinché la nostra vita politica e civile non consenta ulteriori lati oscuri negli avvenimenti significativi che l'hanno attraversata e che potranno in futuro accadere”.

Fonte: Comune di Lucca - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina