Riqualificazione di via Fillungo con la sistemazione dei sanpietrini

20170105_131936

Si riqualifica il tratto di via Fillungo vicino a Porta dei Borghi.

A metà gennaio aprirà infatti il cantiere che nel giro di circa due mesi dovrà riportare allo stato originario il tratto di strada compreso fra piazza Santa Maria e l’inizio di via Santa Gemma, interamente realizzato in sanpietrini e che risulta particolarmente malmesso a causa dell’usura, dal momento che è quotidianamente utilizzato, anche dai mezzi commerciali, per gli spostamenti da e verso il centro storico.

“Si tratta di un primo e importante lavoro – dichiara l’assessore alla viabilità Celestino Marchini – che al di là del continuo e pronto intervento su singole criticità che viene svolto costantemente dagli uffici comunali, va a riqualificare in maniera sistematica una parte centralissima del reticolo di strade del centro storico. Siamo partiti da qui proprio in considerazione dello stato di forte criticità di questa porzione di viabilità che, oltre a far parte della centralissima via Fillungo,  risulta anche molto utilizzata. Siamo consapevoli che l’apertura del cantiere comporterà dei disagi, sia per chi si muove in città, sia per gli esercenti. Per rendere meno impattante possibile l’esecuzione dei lavori, abbiamo atteso la fine delle festività, in modo da concentrare gli interventi più invasivi nella cosiddetta bassa stagione”.

I lavori di riqualificazione della strada hanno un costo complessivo di circa 32mila euro e saranno eseguiti dalla ditta Gba Costruzioni di Lucca. Il tempo contrattuale prevede 60 giorni lavorativi per chiudere il cantiere: l’obiettivo dell’amministrazione comunale, salvo imprevisti tecnici che dovessero presentarsi in fase di esecuzione dell’intervento, è di rendere nuovamente fruibile a tutti il tratto di viabilità in questione prima delle festività pasquali, periodo che coincide con la ripresa della stagione turistica lucchese.

“Oltre alla completa risistemazione dei sanpietrini – aggiunge Marchini – per ottimizzare l’intervento abbiamo convenuto di andare a controllare, a cantiere aperto, anche le reti dei sottoservizi che insistono nel tratto di strada interessata dai lavori”.

Fonte: Comune di Lucca – Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro



loading...



torna a inizio pagina