Tramvia, Nardella: “Finiremo le opere nei tempi, non è impossibile”

Dario Nardella (foto da Facebook)
Dario Nardella (foto da Facebook)

Sulle tempistiche della realizzazione delle nuove linee tramviarie a Firenze “dobbiamo essere di parola: l’unico modo serio per corrispondere al sacrificio dei fiorentini nel vivere una città attraversata da decine di cantieri è di finire le opere nei tempi. Abbiamo dimostrato che questo non è impossibile: abbiamo ricostruito il lungarno Torrigiani in 5 mesi, nessuno ci credeva; dobbiamo essere di parola anche per la tramvia”.

Lo ha sottolineato il sindaco di Firenze Dario Nardella, in merito all’ipotesi di ritardo di circa due mesi (rispetto alla data prevista di febbraio 2018) ventilata ieri da Fabrizio Bartaloni, presidente di Tram spa, società incaricata di gestire i cantieri. Come strumento per costringere le ditte a rispettare gli impegni presi sui tempi, “noi abbiamo la cassa: se non vai avanti non ti pago – ha detto Nardella -. Io ragiono da cittadino. E i cittadini stanno aspettando quest’opera, la piu’ importante degli ultimi venti anni. Ci siamo presi l’impegno di fare in tre anni e mezzo due linee quando la linea 1 ne ha richiesti quasi sette. Anche con questi lavori dobbiamo dimostrare che c’è un’Italia diversa da quella che tutti raccontano, l’Italia delle opere che non finiscono mai, delle polemiche, dei Comuni che danno la colpa alle ditte e delle ditte che danno la colpa ai Comuni. Dobbiamo dimostrarlo e io credo che ce la possiamo fare”.

Fonte: ANSA

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro



loading...



torna a inizio pagina