Combattere lo stress, Scaramelli a Pistoia: “Malattia del secolo, salute prima ancora che sanità”

Stefano Scaramelli
Stefano Scaramelli

Come combattere lo stress: dare risposte concrete e innovative a disagi e patologie in aumento, con una attenzione particolare alle alterazioni patologiche da stress relazionale come il mobbing, lo stalking, o quello post traumatico da violenza. Questo l’oggetto di un convegno, spiega una nota, in corso di svolgimento Consiglio regionale della Toscana. L’appuntamento, dal titolo ‘Stress Acuto e Cronico: diagnosi strumentale, applicazione clinica e riscontri giuridici’ è stato organizzato da Anses, l’Associazione nazionale stress e salute, con sede a Pistoia.

Ad aprire gli interventi è stato il presidente della commissione regionale sanità Stefano Scaramelli: “Lo stress è la malattia del secolo che stiamo vivendo – ha detto Scaramelli -. Cercare e offrire risposte concrete e innovative a disagi e patologie in aumento, anche nella fase della cronicità, coniugandole alla quantificazione oggettiva dello stress relazionale in termini scientifici, è una delle principali sfide del sistema sanitario toscano. Dobbiamo coniugare azioni di prevenzione e nel contempo scommettere sul concetto di salute prima ancora che di sanità. La salute, infatti, è lo stato di benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza di malattia o infermità”.

Secondo Scaramelli “la ricerca e il convegno sostenuti e promossi dal Consiglio Regionale sono tesi allo studio di indicatori certi e oggettivi, di strumentazioni moderne, che possano integrare percezioni soggettive e essere di ausilio per la ricerca e la soluzione di malattie diffuse, coadiuvando il sistema della quantificazione dei danni in termini legali”.

Fonte: ANSA

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro



loading...



torna a inizio pagina