Progetto dell’Alleanza contro la povertà’, interviene Enrico Rossi

Enrico Rossi
Enrico Rossi

Il progetto dell”Alleanza contro la povertà’, prevede un’intervento complessivo intorno a 7 miliardi di euro per un reddito di inclusione sociale. Lo stesso segretario Renzi ha fatto riferimento a quella proposta. In Toscana impatterebbe per 400 milioni di euro.

Mi sembra che la risoluzione che noi abbia proposto sia di qualche decina di milioni. Credo che sia una risoluzione da prendere sul serio, naturalmente tenendo presente che l’obiettivo vero deve essere, anche per il nostro Paese, quella di andare verso una copertura universalistica, perché altrimenti rischiamo di togliere finanziamenti da una parte per metterli lì con risultati, però, poco efficaci”.

Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, parlando con i giornalisti in merito a una risoluzione del Pd, approvata dal Consiglio regionale per il reddito di solidarietà attiva. La risoluzione nei giorni scorsi era al centro di polemiche perché per reperire le risorse necessarie chiede tagli anche a voci di bilancio della Giunta regionale come quella per la comunicazione.

A chi chiedeva se la Giunta toscana sia disposta a fare risparmi per recuperare risorse, Rossi ha risposto che il bilancio della Giunta “è stato approvato dal Consiglio regionale. Quindi, si può vedere dove spendiamo e se si possono fare dei recuperi. Il mio bilancio è passato da 2,25 miliardi a 1,35 miliardi. Le detassazioni, i bonus, le decontribuzioni che sono state fatte anche dal governo, sono state fatte a spese degli enti locali. Per cui si può fare tutto, ma non prenderci in giro”, ha concluso.

Fonte: Ansa

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina