Bill Viola e la Toscana: due incontri agli Agostiniani per celebrare un rapporto speciale

empoli_bill_viola_sharon_conferenze_agostiniani2

Giovedì 23 marzo alle 17.30 il Cenacolo di Santo Stefano degli Agostiniani ospita la prima di due conferenze in programma a Empoli per il FUORIMOSTRA. Bill Viola Rinascimento elettronico realizzato in occasione della mostra di Palazzo Strozzi (aperta fino al 23 luglio) e parte del progetto Piccoli Grandi Musei della Fondazione CR Firenze.

In questa occasione Cristina Gelli e Ludovica Sebregondi terranno un incontro dal titolo Bill Viola a Empoli in cui presenteranno al pubblico la mostra fiorentina dedicata a uno dei più celebrati artisti del panorama contemporaneo internazionale con una particolare attenzione riservata alla speciale relazione tra l’artista americano e il territorio toscano.

Il prossimo appuntamento si terrà il 3 maggio alle 17.30 presso la stessa sede, con la conferenza di Cristina Gnoni e Ludovica Sebregondi Bill Viola: dialogo tra Rinascimento e modernità.

Fondamentale per l’arte di Bill Viola è il rapporto con l’arte del Rinascimento e in particolare con Pontormo e Masolino da Panicale, due artisti che a Empoli sono legati per nascita o per avervi più volte lavorato e che sono stati modelli per le sue celebri opere The Greeting e Emergence, esposte a Palazzo Strozzi in diretto dialogo con la Visitazione di Pontormo proveniente da Carmignano e il Cristo in Pietà di Masolino del Museo del Collegiata di Sant’Andrea a Empoli.

A partire dal prossimo 6 aprile fino al 23 luglio 2017, come ulteriore elemento della collaborazione tra la città di Empoli e la Fondazione Palazzo Strozzi, il Museo della Collegiata di Sant’Andrea ospiterà Sharon di Bill Viola (2013, parte della celebre serie di “ritratti acquatici” The Dreamers), opera video in cui una figura femminile è ripresa dall’alto immersa nell’acqua con gli occhi chiusi in una suggestiva atmosfera di sospensione del tempo e dello spazio.

Fonte: Comune di Empoli – Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro



loading...



torna a inizio pagina