Una lapide per ricordare Elena, Lucrezia, Valentina a un anno dalla tragedia di Tarragona

Da sinistra: Elena Maestrini, Lucrezia Borghi e Valentina Gallo
Da sinistra: Elena Maestrini, Lucrezia Borghi e Valentina Gallo

E’ stata scoperta questo pomeriggio all’ingresso dell’Aula magna del Polo delle Scienze sociali a Novoli una lapide dedicata a Elena Maestrini, Lucrezia Borghi e Valentina Gallo. Così l’Ateneo fiorentino ha voluto onorare la memoria delle tre studentesse di Economia che un anno fa hanno perso la vita in un incidente stradale nei pressi di Tarragona, in Spagna, dove si trovavano per il programma Erasmus.

Alla cerimonia sono intervenuti il rettore Luigi Dei, la vicesindaca di Firenze Cristina Giachi, il sindaco di Greve in Chianti Paolo Sottani e l’onorevole Silvia Costa.

Sulla lapide anche un verso del rettore Luigi Dei: “Volevano stupirsi d’altri mari, ma il vuoto aprì silenzi. Ci lasciano un sorriso”. Alla cerimonia erano presenti i familiari delle tre giovani.

Fonte: Ufficio Stampa Università di Firenze

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro



loading...



torna a inizio pagina