Kimap, l’app per mappare e schivare le barriere architettoniche debutta a Firenze

ArmandoDei - Kimap

GLI ITINERARI – La mappatura ha riguardato i punti strategici della città di Firenze battuti quotidianamente sia da pendolari e lavoratori che da turisti.
Nello specifico, Stazione ferroviaria di Campo di Marte, Piazza Beccaria verso il centro storico e il mercato di Sant’Ambrogio; via Maragliano, piazza San Jacopino e Viale Redi infine Ponte Vecchio, Piazza Pitti, Santo Spirito e Piazza del Carmine. Queste sono le vie e gli itinerari dove ha debuttato Kimap, il progetto della start-up fiorentina Kinoa che, tramite una app per smartphone e un dispositivo IoT, consente di mappare in tempo reale le strade urbane ed extraurbane classificandole dal punto di vista dell’accessibilità per i disabili.

IL RISULTATO – Armando Dei – componente del team di Kimap – con la sua sedia a rotelle spinta dal Triride (dispositivo elettrico di propulsione) è andato in autonomia a percorrere questi tragitti e in tre giorni di utilizzo di Kimap sono state prodotte in tempo reale le mappe sul proprio smartphone (in allegato al comunicato).
I punti verdi nella mappa significano buona accessibilità della strada, i punti gialli, invece, indicano piccoli ostacoli e vibrazioni mediamente impattanti sul percorso, i punti rossi indicano un segnale di primo pericolo registrato da vibrazioni molto accentuate della sedia a rotelle e da ostacoli o gradini difficili da superare. Nelle mappe vi sono strade segnate in nero, “non accessibili” perché non percorribili in sicurezza con la sedia a rotelle in quanto prive di marciapiedi e/o con asfalto fortemente sconnesso. L’app permette anche di segnalare, tramite interazione dell’utente con lo smartphone, impedimenti temporanei al passaggio, cantieri e pendenze difficili da affrontare.

I PROSSIMI PASSI – È ancora in corso lo sviluppo dell’applicazione, a breve liberamente scaricabile sia su Google Play di Android che su Apple Store. A breve Kinoa organizzerà nuove iniziative in altre città, grazie anche alle numerose proposte di collaborazione pervenute da parte di associazioni, Università e amministrazioni pubbliche. Infine il team di ricerca e sviluppo è al lavoro per rendere operativo il sistema di navigazione che completerà l’ecosistema Kimap.

A PROPOSITO DI KIMAP
– Kimap è un ecosistema tecnologico a supporto della mobilità dei disabili ideato dalla start up innovativa Kinoa. Kimap è composto da una App per smartphone, un dispositivo IoT e una community per la mappatura e la navigazione che offre all’utente le informazioni necessarie per spostarsi autonomamente sul territorio (urbano ed extraurbano, per svago e per lavoro, da solo o accompagnato), consentendogli di sfruttare in pieno le potenzialità degli ausili che utilizza.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina