Alimenti conservati male nel supermercato, scatta la multa da 5mila euro a Prato

Supermercato generico

Quasi cinquemila euro di multa per prodotti mal conservati e senza etichette. La squadra interforze coordinata dalla divisione di polizia amministrativa della Questura di Prato ha controllato ieri un supermercato cinese di via Pistoiese, nel cuore della Chinatown pratese. Dal controllo sono emerse “gravi carenze igienico sanitarie nella gestione del negozio”. Sono stati dunque sequestrati 250 chili di carne e pesce congelati, in cattivo stato di conservazione, ed è stata emessa una multa da mille euro per il proprietario del market. E’ stata inoltre accertata l’esposizione alla vendita al pubblico di circa 1.200 prodotti alimentari preconfezionati con etichettatura non conforme alla normativa: è stata quindi inflitta un’ulteriore sanzione di 3,200 euro. L’Asl Toscana centro sta predisponendo un provvedimento per la sospensione dell’attività commerciale.

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro



loading...




torna a inizio pagina