'Solo se puoi': a Firenze la campagna contro il gioco d'azzardo della Fondazione Adventum

Solo_se_puoi_tour_firenze

La campagna di Fondazione Adventum Onlus sulla sensibilizzazione a un uso responsabile del denaro, quest’anno focalizzata su gioco d’azzardo e ludopatia, prosegue con il tour SOLO SE PUOI (http://solosepuoi.ottopermilleavventisti.it/) che arriva a Firenze, in Piazza Dalmazia sabato 20 maggio dalle ore 15 alle 19.

Su tutto il territorio toscano si registra un aumento allarmante del fenomeno del gioco d’azzardo, soprattutto on line. Per combatterlo e prevenire casi di ludopatia – la dipendenza patologia dal gioco - il Comune di Firenze combatte una battaglia quotidiana. Di recente ha emanato un regolamento, dimezzando gli orari di apertura delle sale slot da 12 a 6 ore, e vietandone la collocazione vicino a scuole, ospedali, centri sportivi, centri anziani, mense, nonché fissando multe molto salate in caso di violazione.

A marzo scorso, però, il Tar della Toscana ha accolto il ricorso di alcuni gestori contro il nuovo regolamento di Palazzo Vecchio, ritenendo insufficienti l’istruttoria, gli studi e le documentazioni utilizzati dal Comune per motivare il provvedimento che, a detta dei giudici, "considera solo le esigenze di prevenzione della ludopatia senza alcuna considerazione degli interessi contrapposti", ovvero quelli dei gestori delle sale giochi. Ma il Comune non si arrende.

In questo scenario 'caldo' arriva SOLO SE PUOI, perché risulta chiaro, infatti, come l’informazione e, soprattutto, la prevenzione, siano le armi migliori per iniziare a combattere questa piaga sociale. Tutti i dati sul fenomeno, le storie e gli approfondimenti sono disponibili, in continuo aggiornamento, sul sito della campagna SOLO SE PUOI al seguente link http://solosepuoi.ottopermilleavventisti.it/news/.
Il tour con le notizie, le immagini e i video si potrà seguire anche sulla pagina Facebook 'otto per mille avventisti'.

Fonte: Solo se puoi - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina