Attori in erba al Teatro Verdi di Santa Croce con 'Viva il coraggio e chi lo sa portare'

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

Due giorni dedicati agli aspiranti attori al Teatro Verdi di Santa Croce: lunedì 22 maggio alle 21.00 e in replica martedì 23 alle 9.30 gli allievi del laboratorio teatrale condotto da Maria Teresa Delogu saranno protagonisti dello spettacolo “Viva il coraggio e chi lo sa portare”. La docente Perla Maestrelli ha affiancato Delogu nell’elaborazione dello spettacolo.

È il tema dell’eroe ad accompagnare il percorso di laboratorio: l’eroismo quotidiano e il bisogno di eroi di riferimento per la costruzione di valori e sistemi di vita. Eroi positivi, eroi negativi, ogni epoca ha i propri eroi, la percezione dell’eroismo, eroi per un giorno o eroi di carta o di celluloide che animano i sogni e la fantasia che ci aiuta a p ensare di poter costruire un altro modo di vivere. “Felice il paese che non ha bisogno di eroi!”, afferma il Galileo di Brecht; certamente vero, ma certamente vero anche che qualche eroe, anche suo malgrado come Peppino Impastato, può ricordare a tutti il dovere dell’impegno quotidiano e il senso della resistenza, sia dei singoli che dei popoli.

L’istituto superiore “Cattaneo” di San Miniato ha ormai all’attivo una consolidata collaborazione con la compagnia Giallo Mare Minimal Teatro per realizzare laboratori di teatro nella scuola, con finalità didattiche e formative. Fare teatro a scuola rappresenta un’opportunità pedagogica di altissimo valore, consente di avvicinarsi ad una forma di espressione artistica attraverso un percorso di scoperta di nuovi linguaggi, verso una costruzione più armonica del rapporto mente- corpo.

Negli anni di collaborazione gli studenti, condotti dal’operatrice di teatro educativo M. Teresa Delogu, hanno affrontato testi e temi importanti nel quadro della costruzione di nuove e migliori relazioni di civiltà: la diversità e l’omologazione racchiusa nel racconto di Cyrano, con “Al di là del naso”; la presenza dell’ “Altro” fra noi narrata attraverso la storia di Kaspar Hauser con lo spettacolo “Era un uomo”,  la memoria e il monito contro tutte le guerre rievocando la Prima Guerra Mondiale, con lo spettacolo “Illumina e brucia”ed il valore della solidarietà, ricordando l’alluvione del ’66 realizzando lo spettacolo “Vivo nel mondo”.

Ingresso gratuito. Per informazioni e prenotazioni Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629 – info@giallomare.it

Fonte: Giallo Mare Minimal Teatro - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina