Terremoto, Eugenio Giani: "Aiuti a Grisciano confermano l'attività della Toscana"

Eugenio Giani (foto gonews.it)
Eugenio Giani (foto gonews.it)

“È una iniziativa lodevole per dare un aiuto concreto e tangibile. La prestigiosa associazione Ponte Vecchio che riunisce tutti commercianti presenti sul ponte che io definisco il più bello del mondo, ha sempre avuto questa attitudine a dedicarsi ad una beneficienza che non sia di facciata ma di sostanza”. Così il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha presentato “Insieme per Grisciano”, una raccolta fondi in favore del piccolo paese, frazione di Accumoli, duramente colpito dal terremoto del 2016, in programma domenica 21 maggio.

L’evento, una cena sul greto dell’Arno, nei locali della società sportiva Canottieri Firenze, dimostra la “particolare attenzione verso le zone colpite dal terremoto. Io stesso – ha detto Giani – conclusa la cena mi recherò a San Ginesio, nelle Marche, altro territorio duramente colpito e gemellato con Siena”. “Tutte queste iniziative – ha concluso il presidente – danno il senso di un’Italia di mezzo che vede la Toscana particolarmente partecipe e coinvolta con la solidarietà”.

Tra i sostenitori dell’iniziativa il vicepresidente del Consiglio regionale, Marco Stella, che a margine della conferenza stampa ha speso parole di “grande apprezzamento” per l’impegno messo in campo dall’associazione. “Firenze conferma ancora una volta di essere città del volontariato e della carità verso chi si trova nel bisogno. Mi auguro che davvero tanti fiorentini partecipino all’iniziativa di domenica 21 maggio e contribuiscano a raccogliere i fondi necessari per la realizzazione di un centro ricreativo a Grisciano, danneggiata in modo gravissimo dal terremoto dell’agosto 2016”.

Stella ha voluto poi “ringraziare di cuore” la presidente dell’associazione, Laura Giannoni, presente alla conferenza stampa, “per quanto sta facendo a favore delle popolazioni colpite dal sisma”.

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina