Il Colle in tour, la band empolese in concerto a Parigi aspettando il disco d'esordio

(Foto di Emma Ramacciotti)
(Foto di Emma Ramacciotti)

Non capita tutti i giorni di fare un tournée, ma c'è chi, nell'Empolese Valdelsa, ci è riuscito. Stiamo parlando della band Il Colle, che è emigrata fino a Parigi agli inizi di giugno per far conoscere la propria musica.

Il gruppo musicale è nato a Empoli nel 2012 ed è formato da quattro ragazzi della zona: Fabio 'Cillo' Picchiotti alla voce e alla chitarra ritmica, Francesco 'Cecco' Cecchi alla batteria e al cajon, Giacomo 'Giacomino' Volterrani alla chitarra elettrica e Dario 'Darione' Lotti al basso. Quest'ultimo però, causa impegni di lavoro, è stato sostituito a Parigi da Lorenzo Favuzza, che ha saputo dimostrarsi ugualmente abile e utile. Inoltre i quattro sono stati accompagnati nelle loro esibizioni da Luca Bernini, anch'egli empolese doc ma parigino d'adozione.

Per festeggiare il disco d'esordio alla Labella Studio non c'era niente di meglio di un bel tour nella Ville Lumiere. La band si è esibita in un luogo prestigioso, vale a dire l'Academie Fratellini. È la prima scuola di arti circensi in Europa, venne costruita nel 1970 ed è considerata tra le più importanti al mondo. Il Colle ha avuto dunque l'onore di esibirsi di fronte agli studenti più 'ricercati' nell'arte circense. per di più sono stati loro a chiudere l'anno accademico, suonando per la festa di fine stagione.

"Per noi è stata la prima volta all'estero, è bello che il pubblico si lasci coinvolgere dal ritmo e dalla musica, andando al di là delle parole. È stato grandioso" commenta Fabio Picchiotti ai microfoni di gonews.it. il cantante de Il Colle aggiunge: "L'esperienza è stata positiva al massimo, abbiamo conosciuto ragazzi con culture diverse ma soprattutto abbiamo lavorato e vissuto per qualche giorno con persone che vivono nell'arte e per l'arte a tutto tondo e soprattutto ci mangiano! Qui da noi se uno dice di fare il circense non viene visto di buon occhio, ahinoi".

Un aneddoto particolare del loro viaggio-tour a Parigi arriva da una canzone che va al di là del politicamente corretto. Il titolo è esplicativo, 'Mamma ti prego comprami la droga', ed è un pezzo molto ironico, quasi satirico. Però vallo a spiegare ai genitori con i bambini che assistono ai concerti, e quindi Il Colle ha dovuto trovare una via di fuga. "Abbiamo cantato la canzone e fortunatamente non hanno frainteso, addirittura la cuoca della scuola ne è rimasta esterrefatta. E un padre con dei bambini aveva registrato il video e se la riascoltavano a tutto volume belli soddisfatti e compiaciuti!" racconta Picchiotti.

Dopo Parigi, che cosa farà Il Colle? Innanzitutto aspetterà settembre, il momento clou di cinque anni di carriera. Allora infatti uscirà il primo disco della band empolese, ma in questi mesi stivi non si placa la voglia di viaggiare e suonare. Non c'è un vero e proprio tour ma sulla pagina Facebook aggiornata molto spesso si possono seguire i concerti del gruppo. Dopo esser stati a Torino - non Francia, ma ci siamo vicini... - suoneranno a Bassa (Cerreto Guidi) e hanno in programma altre date. Quali? Per ora è una sorpresa.

Gianmarco Lotti

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina