Triglie con fave fresche

Fonte foto:  DeAbyDay
Fonte foto: DeAbyDay

Estate, io ho voglia di mare e di vacanze, ma dovrò aspettare ancora un pochino per una relax completo, intanto ringrazio Moreno che mi ha scritto e mi ha mandato questa ricetta estiva con le triglie. Moreno ha iniziato da pochi anni a cucinare per sé quando è tornato single, mi spiegava che all’inizio è stato un disastro ma piano piano con l’aiuto di libri, riviste di cucina, e tutorial su internet ha imparato a cucinare. Adesso si diverte a preparare piatti per i suoi amici più cari e per la sua nuova compagna, la quale è molto contenta della sua cucina, perché a lei non piace molto cucinare. Moreno mi scrive che in genere prepara piatti semplici e veloci, tra questi c’è il piatto di triglie con fave fresche, pomodorini e basilico, un mix di verdura estiva. Un piatto fresco e poco calorico. L’unica cosa per me più lunga in questa ricetta è la pulizia del pesce e nel togliere le lische dai filetti. Ma se comprate dal vostro pescivendolo di fiducia fatevi pulire il pesce.

Mi sono informata come sempre e questa volta sulla triglia. Ci sono nel mondo oltre 80 specie di triglie che vivono in acque salate in ambienti tropicali e temperati. Ho scoperto anche che ci sono le triglie di scoglio e di fango. Sono molto simili tra loro e si distinguono per piccoli particolari (sono entrambe rosse ma quella di scoglio ha la testa più affusolata e due scaglie sulle guance mentre quella di fango ne ha tre), ma soprattutto per il prezzo, quelle di scoglio costano di più, ma quando andate a comprarle prediligete quelle di scoglio e se non le sapete distinguere chiedete al pescivendolo. Le triglie hanno un sapore deciso di mare ma delicato, è un pesce che si presta a qualsiasi preparazione: in umido, fritto, arrosto, bollito, al vapore, nella preparazione di zuppe, è un pesce versatile. La triglia è un pesce delicato, di cottura assai rapida, è dotato di  una  pelle  che si rompe facilmente e per questo dovete fare attenzione mentre lo pulite o lo girate durante la cottura.

Se siete interessati a saperne di più sulla triglia sulla sua composizione, habitat, caratteristiche nutrizionali vi segnalo un sito dove avrete tutte le informazioni su questo prelibato pesce.

www.my-personaltrainer.it/alimentazione/triglia.html

Triglie con fave fresche

Ingredienti per 4 persone

Dalle 10 alle 20 triglie (guardate anche quanto sono grandi e quanta fame avete)

2 pomodori grandi

Basilico

200 gr di fave fresche

Olio extravergine d’oliva

Sale

Pepe

Preparazione

Pulite le triglie togliendo le interiora e e le squame e togliete la testa  e sfilettatele in modo da ottenere 2 filetti da ciascuna (questa operazione potete farla al pescivendolo). Tagliate i pomodori a cubetti. Lavate una decina di foglie di basilico e tagliatele a striscioline. Sgranate le fave. Disponete i filetti di triglia in una pirofila da forno con un filo d’olio, sale e pepe. Mettete in forno preriscaldato per circa 10 minuti a 150 gradi. Nel frattempo preparate il condimento mescolando, in un contenitore, il pomodoro, il basilico, le fave, dell’olio e un pizzico di sale e pepe. Togliete le triglie dal forno, distribuitele nei piatti di portata e guarnite con il condimento.

Moreno

Mandate le vostre ricette a michela@radiolady.it 

Seguitemi anche su Facebook

www.facebook.com/groups/cucinarechebonta/

Potete ascoltare la ricetta sulle frequenze di Radio Lady 97.7 di Empoli (Fi) oppure sui 102.100 nelle zone di Pisa, Lucca, a partire dalle 8:35 circa ogni giovedì. Il sabato mattina verso le 10:40 c’è cucinare che bontà internazionale, con le ricette da tutto il mondo.

 


loading...