Lorenzo Bianchi premiato in Olanda: un montelupino tra i migliori ‘drive’ ai mondiali di sheepdog

bianchi_lorenzo_sheepdog_montelupo_fiorentino_pulica_olanda_2017_07_17_3

Cosa ci fa un ventunenne di Montelupo Fiorentino a Hoogwoud, in Olanda? La risposta è semplice: prova a realizzare un sogno. E per poco non ci riesce…

Questa è la storia di Lorenzo Bianchi, un ragazzo classe 1996 che arriva da Montelupo e abita in quel di Pulica. Il 14-15-16 luglio Lorenzo è volato in Olanda in una città a cinquanta chilometri da Amsterdam e lo ha fatto in compagnia del suo Border Collie per partecipare ai Mondiali di Sheepdog.

Si tratta in pratica dei cani da pastore e il miglior allenatore e il miglior animale vincono il titolo di campioni del mondo. Lorenzo ancora non ha potuto surclassare tutti gli altri e non si è classificato su podio, ma è riuscito ugualmente a ottenere un ounteggio molto alto, tra i migliori in quel particolare esercizio di conduzione.

“Il sogno di Lorenzo va avanti. Dura da quando aveva undici anni vuole diventare un allevatore e un allenatore, speriamo che questa opportunità sia il suo trampolino di vita. a sempre preferito i cani e le pecore ai videogiochi, ora il lavoro sta ripagando” commenta la madre Benedetta Zani.

A Lorenzo Bianchi non resta che allenarsi ancora e sperare di diventare campione mondiale di sheepdog. Suona strano dirlo in questi casi ma è giusto fargli un bell’in bocca al lupo.

 

Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina