Montecatini, scudetti open: Verona e Catania al top

montecatini_terme_csi_week_end

Tre titoli in Piemonte, due dal volley, uno dal calcio a 7. La città termale saluta i mille finalisti


Si sono concluse stamattina a Montecatini Terme le finali dei campionati nazionali top junior ed open del Csi. Quasi mille atleti portacolori di 69 squadre rappresentative di tutta Italia (si sono sfidati in 157 partite avvincenti, rese ancor più calde dalle condizioni meteorologiche. Erano ben 16 le regioni con Lombardia, Piemonte, Sardegna, Abruzzo, Marche, Lazio, Toscana, Calabria, Emilia Romagna, Sicilia, Friuli, Liguria, Veneto, Campania, Umbria, Puglia. Dieci gli scudetti assegnati, 4 nella pallavolo, 5 nel calcio ed uno nella pallacanestro. Verona e Catania sono le città ed i comitati più festanti, avendo conquistato due titoli nel maschile gli scaligeri e nel femminile le etnee. Tre scudetti in Piemonte.

I dettagli: Nel calcio a 5 disabili percorso netto per il quintetto sardo del Frontera Onlus (Medio Campidano), tre vittorie su tre a Montecatini. Secondo posto per Fuorigioco Mantova. Terza Villa Igea Catania.

Festa incredibile per l’altro quintetto etneo, quello femminile dell’ Olympia Zafferana Cataniavittorioso in finale 2-1 con la cavese Futtsal Nuceria Femminile. Finisce ai rigori lo scudetto maschile a 5 con l’Epomeo Calcio a 5 Napoli che dopo il 4-4 nei tempi regolamentari supera dal dischetto 8-5 i campioni del Viaemilia Reggio Emilia. Il calcio a 7 del Csi sorride a Verbania dopo il 3-1 inflitto in finale dal Marconi Cordillera Andina ai perugini del Bar Piazza Settevalli

Nel calcio a 11 festa scaligera con il Lazise Verona che supera in finale 1-0 La Tameni Brescia. Veronavince anche nel basket open con i Furiosi che superano di + 8 i capitolini dell’Eur Roma.

Scudetto perfetto per il sestetto femminile del Liotri Volley Catania. Le siciliane non lasciano nemmeno un set alla avversarie negli incontri a Montecatini e con merito conquistano il titolo davanti alle venete del Selvana CSI Treviso e al Simpson Cuneo. Il Piemonte festeggia ancora sottorete nei top junior con la Libera Coop Novara e nel campionato misto con il Volley San Damiano Asti. Se gli astigiani non hanno trovato difficoltà per arrivare al tricolore, vincendo ogni set disputato in Toscana, più sudata la vittoria delle giovani novaresi, che oggi nello scontro diretto, di fronte alle Pol. Mandello Lario, hanno dato vita ad una bellissima ed elettrizzante gara, conclusasi al tie breack, vinto 15-8.

Nel campionato maschile nettissimo il successo dell’Ausl Ravenna che torna campione dopo avere disputato un ottima fase finale, vincendo sempre e chiudendo con uno score con punti realizzati pari quasi al doppio di quelli subiti.

Fonte: Comune di Montecatini Terme - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Montecatini Terme

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina