Finanzieri 'fronteggiano' 20 ambulanti dopo un controllo. Sequestrati centinaia di prodotti

guardia_finanza

Nel pomeriggio odierno alla ore 16.30 circa una squadra di militari della Guardia di Finanza, che stava operando con personale in borghese ed in divisa numerosi sequestri di borse e occhiali con marchi contraffatti, ha fronteggiato circa una ventina di ambulanti senegalesi in via Vecchia Barbaricina che hanno improvvisamente tentato di sottrarsi alle operazioni di identificazione.

Approfittando della superiorità numerica gli stranieri hanno tentato di rientrare in possesso del materiale in fase di sequestro, arrivando anche allo scontro fisico con gli operatori. Nel corso di un breve contatto tre Finanzieri hanno infatti riportato alcune contusioni guaribili in giorni sette di prognosi ciascuno.

Il servizio è stato portato a termine nonostante il numero degli ambulanti fosse minuto dopo minuto pericolosamente in aumento poiché richiamati dai connazionali che inveivano veementemente contro i militari. Sono intervenuti in ausilio anche Polizia e Carabinieri, poi gli ambulanti si sono dileguati. Sono stati comunque identificati nei pressi di via vecchia di Barbaricina una decina di soggetti che potrebbero aver partecipato ai fatti esposti.

Il Sig. Questore Alberto Francini ha inteso immediatamente manifestare la solidarietà al Comando Provinciale della Guardia di Finanza recandosi in ospedale per verificare le condizioni di salute dei tre Finanzieri, accompagnato dal Comandante Provinciale e dal Comandante della Compagnia di Pisa della Guardia di Finanza.

Nel corso del servizio sono state comunque recuperate diverse centinaia di borse contraffatte e occhiali delle marche più prestigiose.

In zona Piazza dei Miracoli e percorso turistico fino al Parcheggio Scambiatore, quotidianamente sono impiegate in maniera continuativa, sulla base di una ordinanza del Questore, circa dieci pattuglie tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale e Esercito Italiano.

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina