Chianti, crescono e migliorano gli spazi dedicati allo sport

area dove sorgerà la nuova Palestra Tavarnelle

Nel Chianti crescono gli spazi e le opportunità dove coltivare, a tutte le età, passioni e ambizioni sportive. Ammonta a oltre due milioni di euro l’investimento del Comune di San Casciano e dell’Unione comunale del Chianti fiorentino in progetti e opere di ristrutturazione e realizzazione di impianti e strutture dedicati ai giovani e agli atleti.  Il Comune di San Casciano mette mano ad una complessa opera di riqualificazione del campo sportivo del capoluogo. Un investimento da mezzo milione di euro che la giunta Pescini ha indirizzato alle priorità di una delle più importanti strutture sportive del Chianti. "Rispondiamo - spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Roberto Ciappi - nel caso specifico alle esigenze di un impianto che da anni non veniva interessato da un progetto di miglioramento del manto erboso". I lavori sono appena partiti e si concluderanno entro l'autunno 2017. "L'obiettivo è quello di risistemare il fondo dell'impianto e sostituire il manto erboso - aggiunge - ricordiamo che lo stadio di San Casciano fu uno dei primi a dotarsi di un manto di tipo sintetico". Per il sindaco Massimiliano Pescini l'intervento, uno dei più consistenti realizzato nel corso del mandato, ha un valore doppio, sociale e sportivo, che garantisce condizioni di sicurezza agli atleti e favorisce le attività delle società che tanti interventi e risorse concrete destinano alla formazione e alla diffusione della cultura sportiva nel territorio. "Un impegno con tutta la comunità di San Casciano - conclude il primo cittadino - preso da tempo verso le famiglie e i ragazzi. Rinnovare completamente il manto sintetico e renderlo sicuro e adeguato, mantenendo lo stadio di San Casciano come uno dei più belli e funzionali dell'area fiorentina. Un investimento per i giovani e per il nostro futuro". Altro intervento significativo realizzato per lo stadio di San Casciano è l’installazione di una nuova caldaia che si aggiunge all’opera di adeguamento per la sicurezza e al miglioramento dell’illuminazione.

Per quanto riguarda il Comune di Tavarnelle inizieranno a settembre i lavori per la costruzione dello spazio di allenamento polivalente previsto in via Fontazzi nell'area dell'ex scuola materna del capoluogo. L'ufficio Lavori pubblici ha completato le procedure per l'espletamento della gara e l'aggiudicazione dei lavori. La nuova palestra è una struttura innovativa che permetterà di praticare sport al coperto grazie all'investimento messo in campo dal Comune di Tavarnelle, mediante l'Unione comunale del Chianti fiorentino, per un importo complessivo pari a circa un milione di euro. “Puntiamo – fa sapere il sindaco David Baroncelli – alla realizzazione di una struttura ampia e attrezzata sulla quale lavoriamo da tempo per rispondere ai bisogni della nostra comunità. Il cantiere avrà la durata di un anno”. Il presidente dell'Unione comunale Giacomo Trentanovi rileva "il ruolo centrale che l'Unione comunale svolge nella realizzazione di opere pubbliche a servizio di Tavarnelle e Barberino nel settore Scuola, Sport e Viabilità". Il nuovo spazio sorgerà nell'area dell'ex asilo di via Fontazzi e sarà utilizzato come struttura polivalente pensata per tutti gli sport che necessitano di una struttura coperta. L’opera consiste nella realizzazione della palestra, di un parcheggio con accesso dalla strada pubblica, di un percorso pedonale per l’abbattimento delle barriere architettoniche e di un camminamento che collegherà l’impianto alla palestra Luigi Biagi dell’attiguo complesso scolastico di via Allende. L’investimento si aggiunge ad una serie di interventi realizzati tra il 2016 e il 2017 per migliorare gli impianti sportivi attivi e presenti nel territorio. E' stato completato il rifacimento della pavimentazione della palestra Biagi per una spesa complessiva pari a 150mila euro. Anche il campo sportivo di Tavarnelle è stato adeguato con un’opera di miglioramento dell’impianto e la realizzazione del nuovo parcheggio pari a 80mila euro. “L’obiettivo della nuova struttura – conclude l’assessore allo Sport Marco Rustioni - aperta alle associazioni sportive e al mondo scolastico, è quello di garantire alle squadre una programmazione adeguata ed una migliore attività di allenamento. La palestra offrirà nuove occasioni e spazi di benessere e condivisione sociale all’attività motoria adattata per gli anziani e il mondo della terza età”.

ALTRI INTERVENTI CERBAIA, SAN CASCIANO, MERCATALE

A San Casciano si sono conclusi i lavori per la realizzazione di uno degli interventi più rilevanti, costato all’amministrazione comunale circa 400mila euro, con l’obiettivo di mettere in sicurezza e realizzare un nuovo manto sintetico per il campo sportivo di Cerbaia. “Lo stadio, dove si allena e gioca l’U.S. Cerbaia – spiega l’assessore Ciappi -  è stato riqualificato con un complesso progetto di rifacimento del campo che prevede anche la risistemazione delle recinzioni. Sono stati realizzati altri interventi anche per riqualificare il campo sportivo di Mercatale, gestito dalla FC Mercatale, come la ristrutturazione del campetto polivalente, utilizzato anche per il tennis, rinnovato e migliorato. Per il campo sportivo della frazione mercatalina sono previsti lavori di manutenzione del manto e alle caldaie degli spogliatoi. Sempre a Mercatale l'intervento programmato per la palestra adiacente alla scuola primaria e utilizzata sia dalle associazioni che dagli studenti ha permesso, con una spesa di 240mila euro circa, di mettere in atto un’opera di rifacimento del tetto, oltre ad un piano di risanamento che punta al risparmio energetico e all’abbattimento dei costi”. Inoltre tra il 2017 e il 2018 partiranno i lavori per la ristrutturazione della palestra della Romola, per una spesa complessiva pari a oltre 100mila euro.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di San Casciano in Val di Pesa

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina