Tmm, i sindaci dell'Unione Valdera solidali con i lavoratori

tmm_unione_valdera_2017_08_25____1

“L’Unione Valdera c’è”. È questo il messaggio di solidarietà e vicinanza portato nel pomeriggio di Giovedì 24 Agosto dal Presidente dell’Unione dei Comuni della Valdera e Sindaco di Calcinaia, Lucia Ciampi, e dal Sindaco di Capannoli, Arianna Cecchini agli 85 operai e operaie della Tmm di Pontedera, in presidio di fronte ai cancelli della fabbrica.

“Con la nostra presenza vogliamo dimostrare la vicinanza e l’interesse di tutta l’Unione Valdera nei confronti della difficile situazione che vede purtroppo protagonisti questi lavoratori e queste lavoratrici – dichiara la Presidente Ciampi - abbiamo a cuore questa vicenda, che interessa infatti da vicino tutto il nostro territorio”.

Le amministratrici Ciampi e Cecchini, sedute attorno al tavolo dove da oltre una settimana lavoratori e lavoratrici della Tmm trascorrono le giornate e le nottate, confrontandosi, discutendo e organizzandosi per difendere il proprio posto di lavoro, hanno ascoltato speranze e preoccupazioni dei presenti.

“Abbiamo ritenuto importante fare squadra e renderci visibili attraverso questo presidio di fronte all’azienda – spiegano i dipendenti - stiamo cercando di ricorrere a tutti i mezzi che abbiamo a disposizione per accendere con sempre più forza i riflettori su questa vicenda. Dai mass media, ai social, dai blocchi dei mezzi diretti alla Piaggio, agli scioperi, fino alla nostra presenza nelle sedi istituzionali: il nostro impegno è a tutto campo, per cercare di mettere in salvo la nostra dignità di lavoratori e le sorti delle nostre famiglie. Abbiamo già ottenuto buoni risultati: dall’attenzione delle tv locali e nazionali, come la Rai, a quella di amministratori di livello locale e regionale, fino ad arrivare alla politica nazionale. La prossima settimana, la questione Tmm non solo sarà discussa in Consiglio Regionale, ma sarà portata all’attenzione del Ministero del Lavoro”.

“L’impegno dell’Unione Valdera – assicurano i due Sindaci -, così come di altri enti, tra cui il Comune di Pontedera e la Regione Toscana, è quello di ampliare il bacino di interesse di questa vicenda, coinvolgendo in un proficuo dialogo in cerca di una soluzione per le famiglie coinvolte livelli istituzionali nazionali e aziende come la Piaggio. La Tmm, infatti, rappresentava un tassello importante dell’indotto di quest’ultima”.

“Non siete soli nella vostra lotta – conclude il Presidente dell’Unione Valdera rivolgendosi ai dipendenti Tmm - avete e avrete tutto il nostro supporto. Vi siamo e vi saremo vicini, sia umanamente, che nelle appropriate sedi istituzionali”.

Fonte: Unione Valdera

Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina