Giocatore si accascia a terra al Tennis Club, salvato grazie al defibrillatore

Un dipendente comunale a fianco del defibrillatore posizionato di fronte al Municipio

Poteva essere una tragedia, invece tutto si è concluso con un grande spavento, ma un lieto fine. Merito della prontezza dei soci del Tennis Club di Fornacette, della conoscenza delle tecniche base di primo soccorso e della presenza di un defibrillatore.

La vicenda è quella accaduta Mercoledì 30 Agosto presso i campi da gioco del Club tennistico Fornacettese. Durante una partita tra amici, un giocatore si è accasciato a terra, colto da un infarto. Sono stati i suoi compagni di gioco, tra cui anche il Presidente del Tennis Club, Riccardo Pertici, a intervenire prontamente, evitando il peggio.

Oltre a chiamare immediatamente i soccorsi, i presenti non hanno perso tempo e hanno applicato quanto appreso nei corsi recentemente frequentati incentrati sul Basic Life Support, più conosciuto come Bls, servendosi di un defibrillatore semiautomatico, presente nella struttura, e seguendo le indicazioni impartite dalla centrale del 118. All’arrivo dei soccorsi, l’uomo aveva già ripreso a respirare: la sua vita era salva.

“Mi complimento con il Presidente del Tennis Club, Riccardo Pertici, e con gli altri soci e giocatori – dichiara il Sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi - per il loro pronto intervento. Grazie a loro è stato sventato un tragico epilogo".

"Questa vicenda - prosegue il Sindaco - sottolinea quanto sia importante la presenza dei defibrillatori, soprattutto nei luoghi dove si pratica sport o frequentati da un gran numero di persone. A questo proposito, l’amministrazione comunale da tempo si è dotata di ben sei “Dae”, defibrillatori automatici esterni, collocati nelle zone più sensibili. Due di loro si trovano rispettivamente nel Palazzo del Comune, in Piazza Indipendenza, e nella sede che ospita la Polizia Municipale. Gli altri sono stati concessi in dotazione ad altri soggetti, tra cui istituti scolastici e società sportive. Mi riferisco ai defibrillatori presenti nelle Palestre delle scuole secondarie di primo grado di Calcinaia e Fornacette, del Palazzetto dello Sport di Calcinaia e dell’impianto sportivo comunale situato a Calcinaia, in Via Di Vittorio".

"È importante essere consapevoli del fatto che questi strumenti sono presenti e disponibili sul territorio - conclude Lucia Ciampi -: ciò può significare riuscire a salvare una vita”.

Tutte le notizie di Calcinaia

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina