Richard-Ginori, SI vicina ai lavoratori: "No alle speculazioni"

Richard Ginori

Sinistra Italiana è vicina alle lavoratrici e ai lavoratori della Richard-Ginori, patrimonio di storia, arte e competenze di Sesto Fiorentino e di tutta l’Italia. Ancora una volta il lavoro è messo sotto ricatto da una finanza lontana dall’economia reale e dedita, soprattutto, al profitto irresponsabile.
Dagli istituti bancari ci aspettiamo un sussulto di dignità, dopo anni di crisi innescate da scelte scellerate, pagate troppo spesso con risorse della collettività. Le Istituzioni, a tutti i livelli, devono mantenere la schiena dritta e dire no a questo ennesimo tentativo di speculazione sulla testa delle lavoratrici e dei lavoratori che, già negli scorsi mesi, hanno accettato sacrifici pur di arrivare, tutti insieme, ad un esito positivo in questa vicenda.
Prendiamo atto della buona volontà mostrata dalla proprietà dell’azienda che ha manifestato l’intenzione di mantenere in piedi l’offerta rifiutata soltanto da doBank.
Sinistra Italiana, i suoi parlamentari e i suoi rappresentanti nelle Istituzioni locali continuano a seguire la vicenda e sono al fianco delle organizzazioni sindacali, delle lavoratrici e dei lavoratori, delle cittadine e dei cittadini di Sesto Fiorentino e sostengono le iniziative di mobilitazione e ogni altra azione utile a restituire il futuro alla Richard-Ginori e alla sua comunità.

Sinistra Italiana Sesto Fiorentino Sinistra Italiana Federazione di Firenze Sinistra Italiana Coordinamento Regionale della Toscana

Tutte le notizie di Sesto Fiorentino

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina