Due mountain bike donate alla polizia municipale di Camaiore

camaiore_mountain_bike_polizia-municipale_2

Due biciclette per agevolare il lavoro degli agenti della municipale. Sono le due mountain bike donate stamani (14 settembre) dall'associazione balneari di Lido di Camaiore alla polizia municipale di Camaiore. Due bici di ultima generazione, capaci di portare gli agenti anche in riva al mare.

Si tratta di due mountain bike ibride, prodotte appositamente per la municipale di Camaiore dalla Pezzini bike (Crab Design), azienda di Lido di Camaiore: telaio in alluminio leggerissimo, cambio Shimano a 7 velocità, doppi freni a disco, specchietto retrovisore, campanello e bauletto con tanto di porta-paletta. Le bici, prodotte localmente, sono state offerte dell'associazione balneari di Lido di Camaiore, col contributo di due importanti sponsor, Carrozzeria Giovannelli e Yamamay.
Le bici potranno essere utilizzate dagli agenti su diversi terreni, dall'asfalto alle strade bianche, dalla pineta alla spiaggia. E saranno già utilizzate il 16 e 17 settembre in occasione della manifestazione “Francigena Amica”.

“L'iniziativa – ha spiegato il presidente dei balneari Luca Petrucci – segue quella dello scorso anno, quando abbiamo donato due biciclette alla Polizia di Stato. La collaborazione con le forze dell'ordine è fondamentale, per garantire la sicurezza sul territorio. La collaborazione tra balneari e municipale è massima: ogni anno incontriamo il comandante per evidenziare le criticità e i problemi della stagione, per affrontare meglio la stagione successiva, in ottica di reciproco rispetto e collaborazione”. “Queste due bici – ha sottolineato il balneare Marco Daddio – nascono dalla volontà dei balneari e dall'aiuto degli sponsor. Abbiamo già altri privati che si sono fatti avanti: non escludiamo quindi, a breve, di donare una terza bicicletta al corpo della municipale”.

“Queste due bici – ha rimarcato il comandante della Pm Claudio Barsuglia – ci permetteranno di svolgere ancora meglio il nostro servizio, vista la morfologia del territorio dove operiamo. Saranno utili per il controllo della passeggiata a mare e della spiaggia, ma anche nelle strade bianche, nei sentieri di collina e montagna e, perché no, in centro a Camaiore”.

Una sinergia tra pubblico e privato che ha lodato anche il sindaco di Camaiore, Alessandro Del Dotto. “Ben vengano le iniziative che vanno nella direzione della sicurezza. Per fortuna il contesto normativo attuale facilita a collaborazione tra polizia municipale e privato. Ringrazio gli sponsor e i balneari per questa grande sensibilità mostrata, sensibilità che non mancheremo di ricambiare”.

Tutte le notizie di Camaiore

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina