Bivacchi alla stazione: foglio di via per tre giovani

polfer09

Prosegue l’attività del Posto Polfer di Empoli finalizzata alla prevenzione dei reati in ambito ferroviario e zone limitrofe.

Nell’ultimo mese, nel corso dei servizi di contrasto alla microcriminalità ed al degrado nelle stazioni, organizzati dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Toscana, le pattuglie della Polfer hanno controllato circa 1000 persone, di cui più di 200 nel corso di servizio di scorta ai treni viaggiatori.

Particolare rilevo ha avuto l’attività di osservazione e controllo di persone ritenute pericolose, prive di attività lavorativa e dimora nel territorio empolese, più volte attenzionate dagli agenti poiché notate bivaccare nelle vicinanze dello scalo, intrattenendosi con altri soggetti oziosi, circostanze tutte che facevano ritenere che i medesimi traessero i propri mezzi di sostentamento da traffici delittuosi.

In considerazione di quanto emerso, questo Posto Polfer ha inoltrato segnalazioni per l’applicazione di misure di prevenzione al Sig. Questore della Provincia di Firenze, sulla scorta delle quali ha  emesso 3 ordinanze di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e  divieto di ritorno nel comune Empoli per la durata di anni tre (ai sensi dell’art. 2 del D. Lgs. n. 159/11) nei confronti di 3 persone: S.F, 37enne monzese, e S.M., 41enne di Cascina, entrambi pregiudicati per reati con finalità di lucro, nonché di A.R., 24enne fiorentina, anche lei più volte deferita all’A.G. per reati dello stesso genere.

Inoltre sono state elevate numerose contravvenzioni a soggetti privi di biglietto all’interno della stazione ferroviaria (art. 19, comma 1, del D.P.R. n. 753/80), sorpresi a dar fastidio ai viaggiatori.

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina