Dall'Europa alla Toscana, i giornalisti dell'agroalimentare si ritrovano per tre giorni a Siena

Marco Remaschi
Marco Remaschi

Arriveranno dalla Francia come dalla Germania, dalla Grecia come dalla Norvegia. Sono giornalisti specializzati nel settore agroalimentare e si ritroveranno a Siena per partecipare a un simposio dedicato al valore della tipicità e al ruolo dell'informazione. L'appuntamento è per venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 novembre e si svilupperà attraverso un percorso di incontri, visite guidate e degustazioni.

I temi e il programma della tre giorni senese sono stati illustrati stamani nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Firenze presso la presidenza della Regione e cui hanno partecipato l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi, l'assessore al turismo del Comune di Siena Sonia Pallai e Franco Polidori e Fabrizio Mandorlini, presidente e vicepresidente di Arga Toscana, l'associazione regionale di giornalisti esperti in agricoltura che organizza il simposio.

"Il simposio – ha detto l'assessore Remaschi - rappresenta una grande occasione di mostrare, far degustare e raccontare la nostra agricoltura e i suoi prodotti a giornalisti esperti e e competenti. La loro presenza in loco permetterà di mostrare le dirette connessioni fra il nostro comparto agroalimentare, la terra che lo esprime, il paesaggio in cui vive e l'identità culturale di cui è parte. Un tutt'uno che costituisce la specificità più grande della Toscana. Una specificità ben rappresentata a Siena, uno dei cuori pulsanti della Toscana anche per l'agroalimentare".

"Siena – ha evidenziato l'assessore Pallai - ha accolto molto positivamente la richiesta di tenere qui questa tre giorni di giornalisti specializzati. L'agroalimentare permette di vivere e di far vivere un'esperienza speciale articolata in tre fasi: i prodotti possono essere assaporati all'interno della città, oppure andando in visita ai luoghi di produzione. Infine possono anche portati a casa e condivisi rappresentando così uno straordinario veicolo promozionale". "Siamo certi - ha concluso - che i giornalisti che verranno qui potranno aggiungere elementi preziosi alle loro conoscenze sulla Toscana e su questo comparto".

Franco Polidori e Fabrizio Mandorlini, rispettivamente presidente e vicepresidente di Arga Toscana, organizzatrice dell'evento, hanno presentato il programma della tre giorni che si svilupperà venerdì con una tavola rotonda sull'agroalimentare italiana dopo l'expo, sabato con un board delle presidenze dei giornalisti europei, una visita alla mostra di Ambrogio Lorenzetti e una degustazione di grandi vini e si concluderà domenica con una iniziativa di trekking urbano denominata "A spasso tra le ricette senesi, alla scoperta di strade e sapori a zero calorie".

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Siena

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina