Lucca Comics, attività capillare della polizia municipale durante l'evento

lucca_comics_games2014_01

Controllati 79 esercizi commerciali, sanzionati 348 veicoli, 28 parcheggiatori abusivi e 56 venditori ambulanti, 377 le chiamate gestite dalla Centrale Operativa.

Sono questi i macro numeri che danno conto dell'impegno messo in campo dagli agenti della Polizia municipale di Lucca durante le cinque giornate di Lucca Comics and Games appena trascorse.

Nel dettaglio, su fronte della vigilanza commerciale, sono stati controllati tutti e 40 i temporary store che avevano presentato la Scia allo Sportello unico delle attività produttive: di questi, 6 sono stati sanzionati per occupazione abusiva del suolo pubblico, per violazione del Regolamento al decoro urbano e per irregolarità legate alla merce venduta. Gli agenti hanno poi controllato i 21 assegnatari di posteggio fuori dalle Mura e sul baluardo della Libertà e anche in questo caso 2 esercenti sono stati sanzionati per occupazione del suolo pubblico in eccesso rispetto a quanto concesso. Sono stati controllati 14 esercizi commerciali in sede fissa, con ben 23 multe emesse (9 per violazione del Regolamento sull'arredo urbano, 12 per occupazione indebita del suolo pubblico e 2 per violazioni sulle norme di igiene e sicurezza degli alimenti). Infine sono stati controllati 4 negozi di vendita di armi bianche, con 3 sanzioni emesse per la vendita di armi con punta.

Il Nucleo di sicurezza urbana ha individuato e sanzionato 28 parcheggiatori abusivi in diverse aree dedicate alla sosta attorno alla circonvallazione. Sono stati inoltre multati 53 ambulanti abusivi, con sequestro delle merci rinvenute, mentre 3 ambulanti sono stati sanzionati perché si erano posizionati in zona interdetta dal Regolamento. 5 persone sono state sanzionate perché raccoglievano denaro a vario titolo, una persona è stata multata per accattonaggio molesto e un'altra perché vendeva opere di ingegno occupando il suolo pubblico senza autorizzazione.

Sul fronte dei controlli alla circolazione e alla sosta dei veicoli, la Pm ha effettuato 73 rimozioni di autovetture nelle aree limitrofe al centro storico: in via delle Tagliate, in piazza della Stazione, in viale Regina Margherita, in piazzale Ricasoli, in via dello Stadio fra gli altri luoghi. 265 sono stati i mezzi multati perché in sosta sulle aree a verde di piazzale Italia, via Cavalletti, via delle Tagliate e Buonamici. 10 sono stati infine i mezzi pesanti sanzionati.

Ha funzionato bene il sistema di parcheggio utilizzato per la prima volta da Metro per il concerto dei Rolling Stones lo scorso 23 settembre e riproposto per le 5 giornate di Lucca Comics and Games.

In particolare, nella prima giornata del festiva (1 novembre) su 1587 posti occupati nei parcheggi gestiti da Metro, il 90% circa ha utilizzato la prenotazione on line; il 2 novembre sono stati 1408 i posti occupati con il  70% circa di posti prenotati; il 3 novembre su 1683 posti occupati l'80% si è servito della prenotazione, il 4 novembre, giornata di maggiore afflusso di pubblico, tutti i 2929 posti occupati sono stati prenotati prima on line. Infine la domenica 5 novembre su 1725 posti occupati il 60% ha prenotato on line.

Puntuale e capillare anche quest'anno l'azione di Sistema Ambiente per la pulizia e il decoro cittadini nei giorni del festival del fumetto: tutte e 5 le giornate di Lucca Comics l'azienda per la gestione dei rifiuti ha infatti messo in  campo una squadra di 50 addetti che hanno lavorato in turno notturno (dalle 22 alle 6.30 di ogni giorno). Nei giorni antecedenti alla manifestazione una squadra ha posizionato oltre 2.000 cestini per la raccolta dei rifiuti attorno agli stand: in questi giorni la stessa squadra è a lavoro per ritirarli.

“Siamo decisamente soddisfatti per come ha funzionato la macchina organizzativa – dichiara l'assessore alla sicurezza Francesco Raspini –  e il merito di ciò va innanzitutto alle tante persone che attorno a Lucca Comics hanno lavorato, dai volontari della Protezione Civile agli addetti di Sistema Ambiente, di Metro, ai dipendenti comunali e tutta la squadra di Lucca Crea”.

“Abbiamo sentito dire in questi giorni – aggiunge Raspini – che sono mancati i controlli da parte della Polizia municipale: credo che il report sulle attività svolte dia invece il senso della presenza importante degli agenti del Comando di piazzale San Donato che, assieme alle Forze dell'ordine e alla Finanza, hanno operato per arginare fenomeni come l'abusivismo, l'accattonaggio, la raccolta di denaro e altri simili che tendono, per loro stessa natura, a concentrarsi in presenza di grandi flussi di persone e denaro”.

Fonte: Comune di Lucca - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina