'Le buone pratiche del teatro', incontro a Sant'Apollonia

L'auditorium di Sant'Apollonia (foto d'archivio)
L'auditorium di Sant'Apollonia (foto d'archivio)

L'Associazione Culturale Ateatro e Fondazione Toscana Spettacolo onlus nel quadro del progetto Passioni e saperi. Buone pratiche, incontri e strumenti per lo spettacolo con il sostegno di Fondazione Cariplo organizzano un incontro de Le Buone Pratiche del Teatro a cura di Mimma Gallina e Oliviero Ponte di Pino.

La “distribuzione” è sempre stata al centro del nostro sistema teatrale, la “tournée” è tuttora in Italia, per molti gruppi e compagnie, una ragione d’essere, un obiettivo irrinunciabile, una legittimazione, una risorsa economica fondamentale. Ma la funzione distributiva attraversa ormai da anni un processo degenerativo: la contrazione progressiva dei finanziamenti locali si è paradossalmente combinata con un eccesso di produzione, per molti versi inatteso, che il decreto1 luglio 2014 ha aggravato.

I colli di bottiglia si moltiplicano e investono tutti i settori. Questo incontro si propone di discutere in particolare i meccanismi dell'accesso al sistema, le condizioni attuali del mercato, i nuovi linguaggi, il tema del rischio culturale: quindi soprattutto i problemi che riguardano i gruppi e le compagnie più giovani e tutte le istituzioni e le organizzazioni che si propongono di favorire l’innovazione sia sul versante della produzione che su quello dell'allargamento e della qualificazione del pubblico.

Saluti e interventi:

Monica Barni (vicepresidente e assessore alla Cultura. Università e Ricerca, Regione Toscana), Beatrice Magnolfi (presidente Fondazione Toscana Spettacolo onlus)

Hanno confermato ad oggi la loro partecipazione:

Raimondo Arcolai (RTO NID Platform), Enrico Baraldi  e Nicola Borghesi (Kepler-452 festival 2030), Selina Bassini (Rete Anticorpi XL), Patrizia Coletta (Fondazione Toscana Spettacolo onlus), Isabella Cordioli e Enrica Zampetti (Zaches Teatro), Davide D’Antonio (Associazione ETRE, esperienze teatrali di residenza), Franco D’Ippolito (Teatro Metastasio di Prato), Valentina Falorni (IT Festival e AV Turnè), Daniela Giuliano (compagnia Virgilio Sieni), Fabio Masi (Festival In Equilibrio Castiglioncello), Luca Mazzone (Teatro Libero Palermo), Matteo Negrin (Piemonte dal vivo - Glocal sound),Tiziano Panici (Dominio Pubblico), Maria Grazia Panigada (Teatro Donizetti, Bergamo), Gianni Perrella (Collettivo Controcampo), Luca Ricci (Kilowatt Festival), Rodolfo Sacchettini (Associazione Teatrale Pistoiese), Rosa Scapin (Bassano Opera Festival), Fabrizio Trisciani (In-Box, Siena/Italia), Laura Valli (CReSCo), Daniele Villa (Sotterraneo).

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina