Indagine sulle derrate di carne alla mensa, M5S chiede chiarezza

generica_bandiera_logo_movimento_cinque_stelle_m5s_2017_02_17_

In questi giorni la nostra comunità è stata scossa da una notizia a dir poco inquietante riguardante un'indagine della magistratura coadiuvata dai N.A.S. di Firenze che ha coinvolto un'azienda fornitrice di derrate alimentari per le mense scolastiche.

L'indagine sulle presunte forniture di carni avariate non ha interessato direttamente la nostra amministrazione ma l'azienda indagata è purtroppo una delle ditte fornitrici della mensa scolastica.

Immediata la preoccupazione dei nostri concittadini e soprattutto dei genitori, alcuni dei quali ci

hanno richiesto un immediato intervento a livello politico sulla vicenda.

Prontamente il gruppo Movimento 5 Stelle Lamporecchio durante il Question Time del consiglio comunale di mercoledì 8 novembre ha richiesto all'amministrazione chiarezza sul fatto.

In particolare i Consiglieri 5 stelle hanno posto l'attenzione sul menù della mensa scolastica e sul fatto che non dovrebbero essere somministrate al momento e in maniera cautelativa, derrate provenienti da questa azienda vista l'indagine ancora in corso .

L'amministrazione comunale ci ha risposto affermando di aver affidato l'appalto per la fornitura di derrate alla ditta Alessio Carni che in seguito è risultata inquisita dall'inchiesta giudiziaria.

Il Comune di Lamporecchio è in primis parte lesa in questa vicenda ed è per noi di fondamentale importanza che il comune si costituisca con tutti gli atti dovuti agli inquirenti in modo che la posizione dello stesso sia chiara e non vi sia ben che minimo dubbio sulla estraneità a questa brutta storia.

Abbiamo fatto presente la cosa in consiglio ma la Giunta pare non ascoltare e voler aspettare L evoluzione delle indagini. Perché ? L azienda ha operato una truffa ai ns danni e dovremmo denunciare quanto accaduto in ogni forma. Ma come al solito c è silenzio, quasi a voler far passare il momento e questo non ci piace.

Chi è nella trasparenza non ha niente da temere soprattutto perché tutela gli interessi dei genitori che quella mensa la pagano e soprattutto quei bambini e ragazzi che ci mangiano tutti i giorni, per i quali sulla sicurezza alimentare non si deve avere remore.

Facciamo nostre le preoccupazioni, l'indignazione e la sfiducia nel sistema da parte cittadini e soprattutto dei genitori che non hanno ricevuto un chiarimento esaustivo.

Con questo comunicato e tramite gli organi di stampa proponiamo la convocazione immediata di un incontro pubblico tra le famiglie, le istituzioni scolastiche e il Comune di Lamporecchio al fine di tranquillizzare gli animi e chiarire molti aspetti della vicenda.

Ci preme sottolineare che l'argomento mensa e alimentazione è molto importante e che l'informazione e la trasparenza sono alla base del rapporto con i cittadini. Rapporto troppo spesso sottinteso da questa amministrazione e che non ci rappresenta assolutamente.

Fonte: MoVimento 5 Stelle - Lamporecchio

Tutte le notizie di Lamporecchio

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina