Museomix al via, la sfida creativa: cambiare la fruibilità del Museo della Ceramica

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

Hanno cominciato a lavorare quest’oggi, venerdì 10 novembre, i creativi radunato al Museo della Ceramica di Montelupo Fiorentino per la seconda edizione di Museomix: 12 collettivi da 8 nazioni diverse che lavorano in simultanea per dare vita a un progetto che renda più accessibile il museo. L’assessore alla cultura Aglaia Viviani, la coordinatrice Museomix per l’Italia Rosanna Spanò, Michela Malvolti di Promocultura e i ragazzi (divisi tra mediatori, esperti di contenuti e di comunicazione, grafici e designers, ‘maker’ e programmatori) erano presenti da questa mattina e vi rimarranno per tre giorni fino a domenica 12 novembre, dove dalle 16 alle 19 il progetto ultimato verrà proposto alla cittadinanza.

Cercare di spiegare in parole spicciole questo grande ‘sfogo’ di creatività chiamato ‘makeathon’ non è facile, visto che non vi sono barriere alle idee che potranno nascere nei vari tavoli di gioco. Migliorare la fruizione di una realtà museale può significare inventare un’app, progettare un’audioguida, stravolgere gli spazi e molto altro. Avere giovani qualificati, che spesso non hanno mai nemmeno visto il museo in cui andranno a operare, è un grande stimolo anche per chi gestisce l’area. Al contrario delle mostre itineranti, che rinnovano il volto di una realtà museale, con Museomix i punti di vista sono eclettici e innovativi proprio perché nascono da un progetto collettivo di cervelli specializzati in tantissimi differenti campi del sapere.

Alle 18 di ogni giorno inoltre la ‘plenaria’ si unisce e ogni museo, italiano ed internazionale, mostra un pezzetto dell’idea finale. Quest’ultima poi sarà concretizzata in un prototipo per il quale la dirigenza del museo potrà sviluppare e portare a termine o prendere in considerazione per altri sviluppi.

E cosa ne viene in cambio ai protagonisti? Un’occasione di formazione all’interno di un museo, un’opportunità di ‘fare curriculum’ sperimentando sul campo a tutto tondo cosa significa prendere possesso di un aspetto di un museo, confrontarsi con gli altri ideatori e partecipare a un evento di caratura internazionale. Ricordiamo che la selezione è avvenuta a giugno e a settembre scorso.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina