Progetto filAMI, un supporto alle donne in sala di attesa

Si tratta di copertine colorate per le culle dei bambini che saranno realizzate all'uncinetto


foto di archivio

Copertine colorate per le culle dei bambini saranno realizzate all' uncinetto dalle donne presso la sala di attesa  degli ambulatori di oncologia del Santo Stefano di Prato

Anche quest'anno riprende avvio il progetto filAMI promosso dalla Fondazione Ami Prato e dall'AUSL Toscana centro. Attraverso il lavoro all' uncinetto le volontarie del Laboratorio mondo di pezza di Prato,  supportano le donne durante la permanenza nella sala di attesa e propongono di  realizzare un piccolo quadrato che andrà a comporre una confortevole copertina per le culle dei piccoli nati.

Il progetto è rivolto alle donne che vivono momenti di particolare stress ed ansia in attesa del referto di un esame importante, di una visita medica o di una medicazione. Si tratta di un percorso di solidarietà e di condivisione per supportare la donna nel momento in cui è emotivamente e fisicamente più fragile. Concentrare e dedicare la mente su qualcosa di creativo e gratificante permette di rilassare il fisico e conseguentemente ridurre il battito cardiaco, la pressione arteriosa e la tensione muscolare.  

Le copertine possono essere acquistate presso la sede della Fondazione AMI ( al piano terra dell’ ospedale Santo Stefano). Il ricavato andrà  a favore di progetti rivolti all’area materno infantile di Prato.

E' un obiettivo del progetto far conoscere la Fondazione Ami  ad un pubblico sempre più esteso di persone, stimolando la solidarietà ed il legame tra le donne.

Ad oggi, grazie alle numerose donne che hanno partecipato al progetto sono state realizzate oltre 300 copertine. Alcune sono state donate alle neomamme dei bambini ricoverati in Terapia Intensiva Neonatale ed alcune sono state messe in vendita per la raccolta fondi.

FilAMI ha permesso inoltre di coinvolgere tante donne che volontariamente si sono rese disponibili a realizzare anche a casa le copertine, con il filato messo a disposizione dalle sezioni produttori di filato dell' Unione Industriale Pratese.
L'Azienda Sanitaria e la Fondazione AMI ringraziano tutte le donne  che già sono state disponibili e quello che lo saranno, a partecipare all'iniziativa a favore di AMI.

INFO: Fondazione AMI Prato – 0574 801312 – info@amiprato.it

 

Fonte: Azienda USL Toscana centro

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina