Colpo di pistola al campo sportivo, più dettagli sull'indagine

carabinieri_generica

Sarebbe smentita per lo sparo che raggiunse una panchina vicino al campo sportivo di Galluzzo l'ipotesi di un colpo partito per errore da un cacciatore. I carabinieri che stanno conducendo le indagini avrebbero stabilitio che il proiettile è partito da una pistola e non da un fucile e che proveniva da una distanza tra i 50 e i 100 metri. Il calibro 7,65 potrebbe far ipotizzare a un'arma detenuta per la difesa personale. Una ipotesi potrebbe unire la caccia con l'arma personale, ossia che il colpo sia stato sparato per allontanare animali venuti dalla campagna circostante. Non reggerebbe l'ipotesi dello sparo indirizzato verso qualcuno in particolare, ad esempio gli adulti che assistevano alla partita.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina