Parà morto in caserma, tanti esami per fugare ogni dubbio

Parà

Tutti gli esami del caso per arrivare alla ricostruzione completa dei fatti che hanno portato alla morte di Tiziano Celoni, parà rinvenuto morto nella sua camera della caserma Gamerra di Pisa. Il caporal maggiore, originario del Viterbese, apparteneva al 185esimo Reggimento Artiglieria Paracadutisti di Bracciano e si trovava a Pisa per mansioni di tipo logistico all'interno di un corso di addestramento. Nonostante l'ipotesi più probabile sia quella di un malore, per fugare ogni dubbio saranno effettuati un'autopsia, degli esami tossicologici e cardiaci. Inoltre, gli investigatori stanno ripercorrendo a ritroso le ultime ore di vita del giovane militare.

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina