Due anni di Casa Clementina, all'incontro sul 'dopo di noi' interviene Saccardi

saccardi_stefania

Una conferenza introdotta dall’assessora regionale al Diritto alla Salute, all’Welfare e all’Integrazione sanitaria, Stefania Saccardi, per presentare i risultati dei primi due anni di attività di Casa Clementina, il progetto di rete promosso dalle associazioni “Le Bollicine”, “Asedo” e Pubblica Assistenza di Siena, e promuovere un confronto con altre esperienze consolidate a livello nazionale su percorsi e progetti per il “Durante e Dopo di Noi”.

L’appuntamento, patrocinato dal Comune di Siena e in agenda per martedì prossimo, 12 dicembre, a partire dalle 16.30 in Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico, prevede gli interventi del sindaco Bruno Valentini, dell’assessora alla Sanità, Anna Ferretti, del presidente dell’ASP “Città di Siena”, Carlo Rossi, e della coordinatrice sociale della Società della Salute senese, Cristina Pasqui.

Dopo i saluti della presidente de “Le Bollicine”, Francesca Poggiani, sarà la coordinatrice di Casa Clementina, Letizia Cambi, a illustrare le attività sperimentali realizzate nell’appartamento di via Mattioli.

Seguiranno i contributi di Cinzia Paolin e di Maria Luisa Montico sul progetto Casa al Sole realizzato dalla Fondazione Down FVG Pordenone, e di Massimiliano Frascino, presidente della Fondazione “Il Sole” di Grosseto; Andrea Biliotti, presidente della Fondazione “Futura per il Dopo di Noi”, parlerà delle prospettive di collaborazione tra le loro buone pratiche. Parteciperà anche Patrizia Castellucci, direttrice del Dipartimento del Servizio sociale dell’azienda USL Toscana Sud Est.

Durante la serata sarà inoltre presentata la mostra fotografica “I volti di Casa Clementina” a cura di Francesco Nencini e Gianni Lombardini.
L’appuntamento è aperto al pubblico a ingresso libero.

Fonte: Comune di Siena - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Siena

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina