Pistoia, centocinquanta posti auto gratuiti all’ospedale San Jacopo

foto di archivio
foto di archivio

L’amministrazione comunale sta portando avanti la trattativa con l’Azienda Usl Toscana Centro per poter finalmente garantire ai cittadini circa centocinquanta posti auto gratuiti all’ospedale San Jacopo di Pistoia.

Il confronto per poter destinare una parte del parcheggio esistente alla sosta gratuita è iniziato a luglio, subito dopo l’insediamento del sindaco Alessandro Tomasi, che insieme alla giunta ha aperto una trattativa con l’Asl.

«Abbiamo voluto affrontare il problema fin da subito – dichiara l’assessore alla mobilità Alessandro Capecchi – L’Azienda Usl Toscana Centro aveva chiesto di arrivare a dopo l’estate per formulare una proposta con il gestore del parcheggio, che chiaramente incide sul piano economico finanziario del project. Abbiamo poi accolto la proposta illustrata dall’Azienda, che sostanzialmente prevede di mettere a disposizione l’area gratuita da circa centocinquanta posti, da ricavare all’interno del parcheggio esistente, unita all’eliminazione della sosta non corretta lungo il perimetro già riservato ai posti auto. Questa proposta dovrà passare al vaglio dei nostri uffici tecnici, soprattutto in riferimento alla mobilità dell’area e alla sicurezza. Solo dopo sarà possibile procedere con l’eventuale progetto definitivo».

Il sindaco Alessandro Tomasi e l’amministrazione comunale stanno dunque lavorando affinché quanto stabilito nell’accordo di programma del 2005 tra enti locali e privati che hanno costruito il nuovo ospedale, con la previsione di mettere a disposizione del Comune il 15 per cento dei posti auto realizzati, sia finalmente messo in atto.

«Si tratta – spiega l’assessore Capecchi – di un dovere che abbiamo nei confronti dei cittadini».

Dai confronti tra Comune e Asl è emersa la possibilità di perimetrare una parte del parcheggio a pagamento esistente per destinarlo alla sosta pubblica e gratuita attraverso un secondo accesso da realizzare. I posti auto saranno regolati da disco orario per garantire la dovuta rotazione della sosta. Per evitare inutili file inoltre, l’amministrazione ha avanzato la proposta di installare un cartello luminoso che indichi il numero dei posti ancora liberi.

Nell’ambito dei confronti tra Comune e Azienda Usl Toscana Centro è emersa anche la problematica legata alla sosta “selvaggia” nell’area esterna all’ospedale San Jacopo.

«I parcheggi abusivi – prosegue l’assessore Capecchi – rappresentano un rischio per il passaggio dei mezzi di soccorso. Una volta realizzata l’area di sosta gratuita, interverremo con barriere New Jersey e con altri sistemi per delimitare le zone in cui non è possibile parcheggiare».

L’area è soggetta a vincolo paesaggistico quindi occorreranno specifiche procedure autorizzative una volta che l’accordo con l’Azienda Usl sarà definito e che i progetti diventeranno esecutivi. La previsione è di realizzare tutto questo nell’arco del 2018, per poi procedere con i lavori.

L’occasione per discutere anche in ambito di commissione consiliare dei parcheggi gratuiti al San Jacopo, è stata quella della mozione del Movimento Cinque Stelle, che ha permesso di fare il punto sulle trattative in corso dallo scorso luglio.

Fonte: Dott.ssa Beatrice Faragli Portavoce Sindaco Alessandro Tomasi Comune di Pistoia

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina