Natale a San Casciano, tutte le iniziative

concerto propositura1

Dicembre, entrato a pieno titolo nel clima delle festività, continua il suo viaggio a spasso nel tempo e nei luoghi della cultura chiantigiana. A San Casciano lo spirito più intimo del Natale si avverte e si condivide attraverso i linguaggi della musica, dell'arte, del teatro e della fotografia. Un cartellone ricco di eventi, quello organizzato dalla giunta Pescini in collaborazione con la Pro Loco, i Circoli e le associazioni del territorio, che parla anche in inglese e scrive lettere a Santa Claus per realizzare i piccoli grandi sogni dei bambini. Dopo aver arricchito e adornato piazze, vie e borghi di San Casciano con l’installazione di abeti natalizi anche nelle frazioni più decentrate e nei quartieri del capoluogo come Decimo e il Gentilino, prende il via l’ampio ventaglio di opportunità per vivere il Natale in famiglia, con gli amici, nel cuore della comunità.

Si apre domani, giovedì 14 dicembre alle ore 17.30 la mostra “En Arkè in principio - il sacro attraverso l'arte moderna e contemporanea” a cura di Giuseppe Billi, incaricato di valorizzare l'arte sacra contemporanea per la C.E.I Roma, in collaborazione con Andrea Pignataro. La mostra, allestita negli spazi del Museo Ghelli e della Chiesa della Misericordia di San Casciano, raccoglie fino al 21 gennaio una selezione di opere d'arte provenienti dal museo e dagli spazi della Pieve di San Pietro Apostolo di Figline di Prato. “Sono opere di arte sacra moderna e contemporanea – spiega Andrea Pignataro – la mostra offre l'opportunità di confrontarsi con temi sacri in chiave attuale”. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Spiga d'Argento e nasce della collaborazione tra il Circolo Arci di Montagnana e il Comune di San Casciano con il patrocinio della Confraternita della Misericordia. Ingresso libero.

“A proposito di rappresentazioni sacre e religiose – commenta l’assessore alla Cultura Chiara Molducci - fervono anche quest’anno i preparativi in varie aree del territorio per la realizzazione di presepi artigianali, artistici e viventi, uno dei più coinvolgenti è quello realistico allestito dalla comunità in una delle più antiche pievi di San Casciano, la chiesa di Decimo, in cui i cittadini interpretano la Natività con una partecipazione diretta e particolareggiata”.

Il connubio che lega arte contemporanea e arredo urbano è un fil rouge del cartellone natalizio. Sabato 23 alle ore 15 l’uomo, il poeta e il sognatore che convivono nel genio pittorico di Giuliano Ghelli, il pittore toscano scomparso alcuni anni fa, sono reinterpretati in un’opera scultorea in terracotta dall’artigiano di Impruneta Luigi Mariani. All’inaugurazione, in programma nell’aiuola tra via Cassia per Siena e Viale Corsini, saranno presenti il sindaco Massimiliano Pescini e gli assessori Chiara Molducci e Roberto Ciappi.

Venerdì 15 dicembre alle ore 21 il carnet si amplia con lo spettacolo in abbonamento in programma al Teatro comunale Niccolini. Si tratta di uno degli appuntamenti della stagione che nasce dal sodalizio tra Comune e Fondazione Toscana Spettacolo: Il Giro del Mondo in 80 Giorni Storygame fra Jules Verne e Sotterraneo concept per la regia SotterraneoCoproduzione Sotterraneo/Associazione Teatrale Pistoiese. Per consentire alle famiglie con bambini di recarsi a teatro il Comune e FTS hanno attivato un servizio di baby sitting, sostenuto da Unicoop Firenze, con letture, fiabe e laboratori a tema a cura di Tiziana Giuliani (055 8256388).

Sabato 16 dicembre alle ore 18 il Coro Quodlibet diventa itinerante e tra le sale del Museo Ghelli incanterà con un percorso multisensoriale tra musica, pittura e spazialità. L’evento “Sale di suono” è diretto da Gianni Franceschi e vede la partecipazione di Claudia Duranti con la sua arpa celtica. Ingresso libero. Il coro si esibirà anche il 17 dicembre alle ore 18.30 nella chiesa di San Francesco, Monastero delle Clarisse, nel tradizionale concerto di Natale. Ingresso libero.

Dear Santa Claus…sabato 16 dicembre dalle ore 10 Babbo Natale in carne e ossa premierà nella sala delle conferenze della biblioteca comunale le migliori letterine scritte in inglese dai bambini e dagli studenti delle scuole del territorio che hanno partecipato al concorso Father Christmas is Here! Saranno premiate lettere individuali, collettive e creative. Prima della premiazione, prevista intorno alle ore 12, un laboratorio in movimento con Babbo Natale farà ballare la biblioteca e i suoi piccoli utenti. L’iniziativa è rivolta a bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

La domenica prenatalizia è un trionfo di parole, immagini e memoria. Un omaggio all’artigiano dello sguardo Alessandro Sardelli, il fotografo di San Casciano scomparso prematuramente cui è dedicata la prima antologica organizzata al Centro Lotti di Mercatale. Un evento espositivo che ripercorre la vita di uno dei fondatori dell'associazione culturale L’Arsomiglio, le cui opere sono oggi conservate presso il Dipartimento Arte&Spettacolo dell'Università di Firenze. Il titolo dell’evento è Il Viaggio di Alessandro Sardelli - artigiano dello sguardo (1940-2014). Prima Tappa - Le Origini in 40 scatti. Orario di apertura: sabato dalle 16 alle 19, domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Ingresso libero. La mostra sarà visibile fino al 21 gennaio 2018. L’inaugurazione è in programma domenica 17 alle ore 16.

Fonte: Ufficio Stampa ASSOCIATO DEL CHIANTI FIORENTINO

<< Indietro
torna a inizio pagina