Educazione ambientale, nuovo progetto per le scuole primarie di Pistoia

cascina_educa_ambiente

Gli istituti scolastici del comune di Pistoia hanno tempo fino al 15 gennaio per aderire al progetto di didattica ambientale "Se faccio un girotondo…la mia casa è come il mondo". L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Pistoia e in collaborazione con gli uffici comunali di pubblica istruzione e ambiente, è rivolta agli alunni delle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie ed è promossa da Publicontrolli, Alia, Publiacqua, Water Right Foundation e Piante Mati 1909, e curata dall’Associazione Maieutiké.

Il progetto, in coerenza con le linee programmatiche dell’Amministrazione comunale in termini di educazione ambientale (anche contenute nel PAC “Piano di Azione Comunale per il risanamento della Qualità dell’aria” 2016-2020 del Comune di Pistoia), ha l’obiettivo di coinvolgere gli studenti in un percorso di riflessione e conoscenza su energia, aria, acqua, rifiuti e cura del verde.

Il percorso si articola in quattro moduli, con lezioni svolte da esperti di ciascun settore, sia in classe che all’aperto, in luoghi in cui normalmente non si potrebbe accedere, offrendo agli studenti esperienze diverse con cui arricchire il proprio bagaglio didattico.

Nel laboratorio curato da Publicontrolli attraverso giochi e attività, i ragazzi impareranno l’importanza di risparmiare energia e prendersi cura degli impianti di casa.

I giardini del Centro Mati 1909 saranno un libro aperto per conoscere il mondo delle piante, attraverso la visita dei giardini e l’insegnamento della cultura di base del verde, anche attraverso Linneus, fumetto interattivo ideato da Francesco Mati.

Con la visita virtuale organizzata da Alia i bambini verranno immersi in uno spazio di realtà tridimensionale alla scoperta degli impianti di trattamento dei rifiuti e del ciclo di vita dei diversi materiali.

Il laboratorio curato da Water Right Foundation e Publiacqua parlerà del consumo consapevole e del corretto utilizzo di acqua in casa per limitarne gli sprechi.

Il progetto didattico, che si inserisce nel programma di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 , è già stato comunicato dall’assessorato all’educazione e cultura del Comune agli istituti scolastici di Pistoia che hanno tempo per aderire fino al 15 gennaio 2018, inviando una mail a info@maieutike.net. Le attività, sia nelle classi che all’aperto, si svolgeranno da febbraio a aprile. La mattina del 10 maggio 2018, a conclusione del progetto, si terrà un’iniziativa pubblica in piazza Duomo, in cui le classi partecipanti restituiranno alla cittadinanza l’esperienza vissuta, cimentandosi in prove di abilità e giochi. Al termine saranno consegnati dalle autorità presenti e dai rappresentanti delle aziende promotrici, attestati di partecipazione e premi.

 

Fonte: Comune di Pistoia - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina