Corso di aggiornamento professionale da UniFi per gli operatori e per assistenti sociali

Il rettorato dell'università di Firenze
Il rettorato dell'università di Firenze

Un percorso di formazione per gli operatori del terzo settore e dei servizi sociali, per prepararsi alle sempre nuove esigenze professionali imposte dalle leggi e dall'evoluzione della società.

E' promosso dall'Università di Firenze (Dipartimento di Scienze politiche e sociali) in collaborazione con numerosi enti e soggetti (Ordine degli assistenti sociali, Società della Salute di Firenze e dell'Area Nord ovest, Misericordia di Firenze, Fratellanza Militare, Confartigianato imprese Toscana, Network FormAzione Co&So, Consorzio Co&So, Cesvot, Associazione Altro diritto, Pares Società Cooperativa Sociale e SAO Servizi Aziendali Operativi). Le iscrizioni sono aperte fino al 31 gennaio 2018.

Il corso di aggiornamento professionale si rivolge a tutti coloro che già operano nel campo del terzo settore e dei servizi sociali pubblici o privati (associazioni, fondazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, consorzi, etc.), per arricchire la loro formazione di base consentendo di acquisire competenze e abilità su molteplici tematiche. Il corso risponde alle nuove esigenze professionali degli operatori del terzo settore e degli assistenti sociali, in particolare, che negli ultimi anni sono stati caricati dal legislatore di molti compiti, attraverso una serie di interventi o micro interventi normativi, che connotano sempre più la loro attività in senso polivalente e impongono di avere precise competenze teorico/pratiche di tipo economico, giuridico, amministrativo e progettuale.

“L’esperienza formativa – spiega Carlo Baccetti, docente di Scienza politica e direttore del corso insieme a Maria Paola Monaco – ha lo scopo di fornire gli strumenti adeguati per la realizzazione di progetti, dalla raccolta fondi all’individuazione di un ambito tematico fino alla messa in pratica, non solo nel campo sociale ma anche in quello dell’integrazione sociosanitaria e nel mondo dell’istruzione, raccogliendo le molteplici sfide poste, ad esempio, dall’immigrazione e dalle numerose situazioni di difficoltà di tipo economico, culturale e di altro genere”.

Il corso si articola in cinque moduli: gli assetti istituzionali del terzo settore; il ruolo del terzo settore nei servizi sociali e sanitari; il ciclo del progetto; normativa nazionale ed europea in materia di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali, religiosi; la struttura dell'italiano.

La didattica prevede lezioni frontali, laboratori e seminari, per un totale di 88 ore. E' possibile iscriversi anche a singoli moduli.

Fonte: Università di Firenze - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina