Accorto tra Comune e sindacati: sottoscritto il contratto decentrato a Livorno

Il municipio di Livorno
Il municipio di Livorno

Amministrazione comunale e sindacati dei lavoratori comunali hanno raggiunto l’accordo in vista della sottoscrizione del decentrato.

Le delegazioni trattanti si sono infatti riunite ieri, giovedì 28 dicembre, e sono giunte alla sottoscrizione del protocollo d’intesa propedeutico alla firma del contratto collettivo integrativo per gli anni 2017-2018.

Le sigle sindacali che hanno firmato il protocollo sono la Cgil, la Cisl, la Uil e l’Usb.
“Si tratta di un accordo importantissimo per l'amministrazione e per i lavoratori – dichiara l’assessore con delega al personale Francesca Martini. “Si confermano per due anni il fondo pensionistico di 2.300 euro per i vigili, le progressioni orizzontali per 150mila euro e un'indennità aggiuntiva per il personale di front office. È la conclusione di un lungo percorso di confronto che è andato nel senso giusto: la valorizzazione del lavoro pubblico e la cura dei servizi ai cittadini”.

Con la sottoscrizione del protocollo, le parti hanno infatti dato atto che si sono sviluppate le condizioni per un’intesa su tre temi ritenuti nodali: la destinazione di risorse del fondo per le progressioni economiche orizzontali (PEO) per l’annualità 2018, l’entità del FAP (fondo previdenza) per gli addetti della Polizia locale, con risorse provenienti dalle sanzioni per violazione del codice della strada, e il riconoscimento di una specifica indennità al personale addetto agli sportelli al cittadino, per incentivare il lavoro front office.

Fonte: Comune di Livorno - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro
torna a inizio pagina