Empoli, tentata la violenza sessuale: i carabinieri fermano un 24enne

foto di archivio
foto di archivio

Un 24enne di origini marocchine è stato fermato dai carabinieri: l'accusa nei suoi confronti è quella di aver rapinato, violentato e commesso estorsione ai danni di una ragazza a Empoli ieri sera, venerdì 29 dicembre.

L'uomo avrebbe offerto cocaina alla giovane in cambio di sesso, ma lei avrebbe rifiutato. Poi l'ha seguita per bloccare e tentare la violenza: la vittima è però riuscita a fuggire mordendo la mano dell'aggressore che si era impossessato della borsetta.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine il tentativo di aggressione sarebbe avvenuto in piazza della Vittoria. La ragazza stamani ha presentato denuncia ai carabinieri che hanno subito rintracciato il 24enne grazie a immagini di videosorveglianza.

Dai video è stato riconosciuto un conoscente del presunto aggressore uscire dal portone. Gli agenti sono entrati nell'abitazione dove hanno trovato il 24enne ancora barcollante e con la borsetta. L'uomo adesso è in carcere a Sollicciano.

Anche il sindaco di Empoli, Brenda Barnini, ha commentato l'episodio: "Mi preme particolarmente portare la solidarietà dell’amministrazione comunale e la mia vicinanza personale alla ragazza - spiega il primo cittadino - Ancora una volta l’impianto di videosorveglianza comunale è servito a ricostruire parzialmente il fatto, sintomo che le telecamere sono utili. Siamo a disposizione delle forze dell'ordine per valutare un ulteriore potenziamento della presenza di occhi elettronici - ha concluso - Ringrazio i carabinieri che, dopo la denuncia della giovane donna, in poco tempo, sono riusciti a individiuare il presunto responsabile".

Giorgio Galimberti

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina