Non basta Simeone, Calhanoglu firma il pari: finisce 1-1 tra Fiorentina e Milan

Cyril Théréau (foto ACF Fiorentina via Facebook)
Cyril Théréau (foto ACF Fiorentina via Facebook)

LA GARA Ultima sfida dell'anno al Franchi, tra la Fiorentina di Pioli e il Milan di Gattuso. Se i viola stanno risalendo pian piano la classifica, i rossoneri dal canto loro arrivano sì dalla vittoria nel derby in Coppa Italia, ma con tanta fame di punti sopratutto in campionato. In campo però le due squadre non sono riuscite ad esaltarsi.

Il primo tempo tra Fiorentina e Milan regala davvero poche emozioni agli spettatori. Errori in fase di impostazione da tutte e due le parti, mentre latitano le chance delle due formazioni sotto porta. La prima occasione capita sui piedi di Veretout, che però manda alto sopra la traversa.

Nella ripresa è la squadra di Pioli ad accelerare, con una buona occasione grazie al tiro di Badelj parato in tuffo da Donnarumma. Risponde Suso per i rossoneri con un sinistro a giro che Sportiello devia in corner. I due tecnici provano la mossa dei cambi e arrivano gli effetti sperati.

Nonostante i blandi ritmi da ultima partita del 2017, Simeone trova la via del gol al 71esimo con un colpo di testa sull'assist di Biraghi. Tre minuti più tardi arriva il pareggio del Milan grazie al gol di Calhanoglu, che firma l'1-1 con un tap-in. Succede poco o nulla da qui alla fine del match, che termina quindi col risultato di parità.

IL COMMENTO DI PIOLI "Quando vieni rimontato c'è sempre un po' di amarezza e di rimpianto - ha spiegato il tecnico della Fiorentina Anche perché la partita l'abbiamo fatta noi". "Abbiamo faticato a sbloccarla e a creare, ma abbiamo giocato solamente noi - ha detto Pioli - E una volta sbloccata la gara dovevamo essere più attenti: è un peccato non aver vinto. Il fallo di Romagnoli poteva essere da rosso? Il VAR c'è e a volte prende decisioni giuste ma oggi non ha preso una decisione giusta. Il fallo di Romagnoli era da rosso perché era ultimo uomo e anche per la violenza del fallo - ha concluso - Succede, era un episodio che poteva cambiare la gara in nostro favore ma c'è il rimpianto per non aver vinto una gara che meritavamo".

Giorgio Galimberti

IL TABELLINO

FIORENTINA-MILAN 1-1

Reti: 26' st. Simeone, 29' st. Calhanoglu

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello, Laurini, Pezzella (28' st. Vitor Hugo), Astori, Biraghi, Benassi (21' st. Eysseric), Badelj, Veretout , Gil Dias (9' st. Chiesa), Simeone, Thereau A disp. Dragowski, Cerofolini, Milenkovic, Maxi Olivera, Cristoforo, Sanchez, Saponara, Babacar, Lo Faso All. Pioli

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma , Calabria, Bonucci , Romagnoli, Rodriguez, Kessie (46' st Locatelli), Montolivo, Bonaventura (27' st. Andrè Silva), Suso, Cutrone, Borini (8' st. Calhanoglu) A disp. A.Donnarumma, Gabriel, Musacchio, Gomez, Gabbia, Zapata, Antonelli, Biglia, Zanellato All. Gattuso

Arbitro: Banti di Livorno 5

Note: Angoli: 4-2 per il Milan; Ammoniti: Romagnoli (M), Veretout (F); Recupero: 1' pt. e 3' st.; Spettatori: 30.213, incasso 745.304 euro (paganti 12.978, incasso 486.892; abbonati 17.235, quota 258.412)

Tutte le notizie di Fiorentina

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina