Befana con la scuola di musica al Teatro del Popolo: atteso anche Paolo Jannacci

Paolo Jannacci
Paolo Jannacci

Appena calato il sipario sul concerto di Capodanno ad opera della Filarmonica G.Verdi di Castelfiorentino ecco che al Teatro del Popolo si apre un altro mese ricco di grandi eventi.
Sabato 6 gennaio alle 17.00 concerto per l’Epifania con gli allevi della scuola di musica di Castelfiorentino. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti.

C’è molta attesa per In concerto con Enzo di Paolo Jannacci. Si tratta di serata tra musica jazz e canzoni d'autore uno spettacolo senza fronzoli ma pieno di energia poetica e musicale perché. Un ricordo fedele di Enzo Jannacci che lo farà conoscere e apprezzare anche a chi non ha mai sentito parlare di lui. Ci sono ancora biglietti disponibili per sabato 13 gennaio; posto unico € 12 euro-loggione € 8.

Sarà poi la volta dei bambini con tre appuntamenti con Su il sipario, rassegna a loro dedicata, che propone tre spettacoli da non perdere: domenica 14 la produzione di Giallo Mare Minimal Teatro Di segno in segno con Vania Pucci; domenica 21 gennaio sarà la volta di Pandemonium Teatro che propone Pierone e il Lupo; domenica 28 gran finale con un'altra produzione di Giallo Mare Perche piangi. Gli spettacoli iniziano alle 17.00, biglietto posto unico 5 euro.

Torna in scena anche la prosa venerdì 19 gennaio alle 21.00 con Bukurosh, mio nipote ovvero il ritorno dei suoceri albanesi di Gianni Clementi con Francesco Pannofino, Emanuela Rossi, Andrea Lolli, Silvia Brogi, Maurizio Pepe, Filippo Laganà, Elisabetta Clementi.
Dopo lo straordinario successo de I Suoceri Albanesi con una tournée di 200 repliche in tutta Italia, Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi, tornano a raccontarsi. Lucio, consigliere comunale progressista, Ginevra, chef in carriera di cucina molecolare, la loro figlia 17enne Camilla, Corrado, colonnello gay in pensione, Benedetta, titolare dell'erboristeria sotto casa, Igli, albanese titolare di una piccola ditta edile e Lushan, il suo giovane fratello, sono gli "eroi" della nuova commedia di Gianni Clementi che mette in piedi una divertita riflessione sulla nostra società e sui pregiudizi, i timori, le contraddizioni e le debolezze che la abitano.

Gennaio si chiude con il ritorno della compagnia Il Grillo e la divertente commedia in vernacolo Un tango malandrino con l’intramontabile Sergio Forconi affiancato da Giovanna Brilli e Raul Bulgherini. La trama è ricca al solito di esilaranti malintesi. Arriva l’estate e le mogli partono per le vacanze. I mariti rimasti soli in città, tentano di mettere in pratica il proverbio che dice: agosto, moglie mia non ti conosco…ma si sa…il diavolo insegna a fare le pentole ma i coperchi proprio non li sa fare, anche perché le donne, è risaputo, ne sanno sempre una più di lui. In programma venerdì 26 gennaio alle 21.00, posto unico € 10-loggione € 8.

Per i giovani under 30 in possesso della Carta giovani sconti del 10% su tutti i biglietti. Sono previste riduzioni per i soci Coop per le rassegne Su il sipario (domenicali), La nostra storia-Teatro civile, Made in Toscana e Castelfiorentino in scena e i concerti in collaborazione con Empoli jazz.

Riduzioni riservate agli under 26 e gli over 65 anni, a portatori di handicap o a soggetti con invalidità riconosciute. Per ottenere la riduzione occorre presentare opportuna documentazione.
Le riduzioni non sono cumulabili.

La prevendita dei biglietti è in corso presso la biglietteria del teatro tutti i martedì e giovedì (ore 17.00-19.00) e il sabato (ore 9.30-12.30 e 16.00-19.00) e il giorno stesso dello spettacolo.

Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it e sulla pagina Facebook Teatro Del Popolo Castelfiorentino.
Per informazioni Teatro del Popolo 0571 633482 e Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629-83758, info@giallomare.it.

Fonte: Ufficio stampa Giallo Mare Minimal Teatro

Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina