Furti a Castelfranco, lettera aperta del sindaco Toti: "Più forze dell'ordine, maggiore presenza sul territorio"

Gabriele Toti (foto gonews.it)
Gabriele Toti (foto gonews.it)

Di fronte alla recente ondata di furti a Castelfranco di Sotto e nelle frazioni di Orentano e Villa Campanile, il sindaco Gabriele Toti ha scritto una lettera ai cittadini castelfranchesi. Di seguito il testo integrale.

"Apprendo con rammarico e preoccupazione dei furti avvenuti in questi giorni nel nostro territorio comunale, una situazione che crea disagio, difficoltà e insicurezza nei cittadini.

Capisco la rabbia delle famiglie che hanno visto violata la propria tranquillità domestica e voglio per questo ribadire che le istituzioni ci sono. Le forze dell'ordine sono presenti nel territorio, attive con servizi mirati a garantire il monitoraggio e la vigilanza, soprattutto nelle zone maggiormente prese di mira dai ladri.

Il lavoro dei Carabinieri e della Polizia Municipale di Castelfranco è costante e determinato: avviene sia con i servizi classici, controllando e girando sul territorio, sia con un’attività svolta mediante servizi in borghese. Viene fatto un gran lavoro e un assiduo impegno che occorre riconoscere e sottolineare.

Dopo l’impegno perseguito da tempo da parte dell’Amministrazione Comunale nella richiesta presentata all’Arma dei Carabinieri di un rafforzamento del personale nella stazione di Castelfranco, da alcune settimane è stato finalmente ottenuto un incremento dell’organico.

Vogliamo che sia garantita una maggiore presenza sul territorio, perché i cittadini si sentano protetti e liberi di poter vivere sia nel capoluogo che nelle frazioni nella massima serenità. Nel pomeriggio di questi giorni gli agenti della Polizia Municipale sono sul territorio delle frazioni allo scopo di una presenza fisica in chiave preventiva.

È chiaro che l’impegno delle istituzioni locali e delle forse dell’ordine nel contrastare questi fenomeni ha bisogno di essere accompagnato di una certezza delle pene per i furti nelle abitazioni. Questo è il vero, determinante, deterrente che può frenare il dilagare di fenomeni di questo tipo. Purtroppo però non abbiamo facoltà di intervenire sul sistema giudiziario italiano, se non facendo sentire la nostra voce, chiedendo che coloro che si macchiano di un reato siano giustamente puniti per quello che hanno commesso.

Invito per questo tutti i cittadini a segnalare tempestivamente alle forze dell’ordine movimenti sospetti o presenze diverse dal solito. In molti casi l’attenzione e la partecipazione del vicinato può contribuire a bloccare illeciti e quindi aiutare vigili e Carabinieri nello svolgimento del loro lavoro.

In termini di prevenzione, è per una maggiore sicurezza che sono state posizionate ed operano sul territorio delle telecamere mobili che vengono periodicamente spostate, alternandone la postazione tra sette punti sensibili.

Il tema sicurezza è di primaria importanza per il nostro Comune. Le forze dell'ordine lavorano senza sosta per rispondere in modo forte e determinato al proliferare di illeciti nel nostro paese".

Tutte le notizie di Castelfranco di Sotto

<< Indietro
torna a inizio pagina