Torna in galera dopo due mesi dalla scarcerazione: in casa aveva la cocaina

livorno_gdf_arresto_cocaina_

Il 28 dicembre scorso, durante i controlli della guardia di finanza di Livorno nei dintorni di piazza della Repubblica, è stato fermato T.M., 30enne tunisino, già noto per essere stato arrestato nel maggio del 2016 per spaccio di sostanze stupefacenti, finendo in carcere per oltre un anno (era uscito a ottobre 2017).

Il giovane era nervoso e aveva tentato di evitare il controllo, specificando di non avere droghe con sé. I finanzieri non gli hanno creduto e sono andati a perquisire la sua abitazione. Infatti dietro dei portaoggetti è stato trovato quasi mezzo etto di cocaina, diviso in otto involucri, oltre ad un bilancino di precisione ed altro materiale utilizzato per il confezionamento in dosi. L'uomo è stato arrestato, lo stupefacente sequestrato. Due giorni dopo, il 30 dicembre, il giudice nel processo per direttissima ha applicato la misura della custodia cautelare in carcere. Al momento il trentenne è di nuovo a Le Sughere.

Fonte: Guardia di Finanza di Livorno

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina